• Home
  • CRONACA
  • 16 tonnellate di aiuti da Milano all'Ucraina occupata

16 tonnellate di aiuti da Milano all'Ucraina occupata

ucraina aiuti umanitariOltre 16 tonnellate di aiuti umanitari sono partiti da Milano all'Ucraina dell'est invasa dalle truppe filorusse.  

Un tir di aiuti umanitari raccolti da italiani ed ucraini residenti in Lombardia grazie al costante lavoro dell'Associazione Culturale Europea Italia-Ucraina Maidan dove il presidente, Fabio Prevedello, è partito in prima persona per consegnare gli aiuti.

Con il progetto "Regala un sorriso 4" l'associazione è partita a consegnare 16 tonnellate di aiuti umanitari a Dnipropetrovs'k, a Berdias'k e all'ospedale di Artemivs'k. "Porteremo con noi materiale sanitario, vestiti, coperte, scarpe, stivali, giocattoli, carrozzine per i feriti e tantissime altre cose che consegneremo a ospedali, ad orfanotrofi e ai profughi." dice Fabio Prevedello.

In un anno circa 60 tonnellate di prodotti umanitari. La partenza è fissata per lunedì 2 novembre e la missione durerà circa una settimana. Alla precedente missione di novembre 2015 hanno collaborato la Caritas e il comando dei Vigili del Fuoco di Inveruno (Milano). Per tutte le pratiche burocratiche l'associazione ha ricevuto il pieno  sostegno del Consolato Generale dell’Ucraina di Milano nelle persone del Console Sergii Poda, del Console Generale Ucraino Andrii Kartysh e di Yevhen Perelygin, Ambasciatore ucraino in Italia.

per contattare l'associazione: Fabio Prevedello Presidente Ass. Culturale Europea Italia-Ucraina Maidan C.F.  39038250150 Mobile : +39-348-2809102 E-Mail : ituamaidan@gmail.com

Leggi anche: 

Fabio Prevedello: Lettera aperta ad un amico ucraino 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.