Milano: Pirellone illuminato: je suis Paris

je suis parisDa questa sera a partire dalle ore 18.30 circa sulla facciata di Palazzo Pirelli che dà su piazza Duca d’Aosta comparirà la scritta “Je suis Paris”, così come deciso dall’Ufficio di Presidenza nell’ambito delle iniziative promosse per esprimere solidarietà alla Francia e ai familiari delle vittime degli efferati attacchi avvenuti a Parigi. La scritta, realizzata molto semplicemente illuminando le finestre dei diversi piani del Pirellone, sarà visibile anche nelle prossime serate. 

“L’Ufficio di Presidenza e il Consiglio regionale hanno pensato ad un’iniziativa simbolica per tenere alta l’attenzione sui fatti di Parigi -ha commentato il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo- Si tratta di un gesto semplice, ma che dice della volontà di testimoniare vicinanza al popolo francese e all’Europa intera, sconvolta da questi fatti terribili. È anche un messaggio di speranza a cui andrà ad aggiungersi la commemorazione in Aula prevista martedì prossimo”.

Martedì prossimo sarà l’Aula consiliare a ospitare la commemorazione delle vittime degli attacchi terroristici di Parigi. La seduta sarà introdotta dai Presidenti Raffaele Cattaneo e Roberto Maroni e vedrà la presenza del Console generale di Francia Olivier Brochet e del Segretario dell'Istituto Culturale francese a Milano Thierry Viallet.

Mercoledì 25 novembre, dalle 10 alle13, si svolgerà una seduta straordinaria del Consiglio per un dibattito dedicato alla lotta al terrorismo e al contrasto ad ogni forma di violenza e di fondamentalismo, con l'intervento dei Capigruppo e l'esame ed approvazione di eventuali ordini del giorno.

Ricordiamo inoltre che da sabato scorso davanti al Pirellone sono esposte le bandiere a mezz’asta, compresa quella francese.

Anche a palazzo Marino è esposta la bandiera francese.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.