• Home
  • CRONACA
  • Arriva “Attila”, a Milano parte il piano per i senza tetto: mercoledì la prima neve

Arriva “Attila”, a Milano parte il piano per i senza tetto: mercoledì la prima neve

freddo milanoCome previsto dai meteorologi, nel weekend un’irruzione di aria artica soprannominata “Attila” ha conquistato il capoluogo lombardo dopo un novembre iniziato con temperature decisamente sopra la media.

Già da oggi Milano fa i conti con le prime gelate stagionali e con temperature al di sotto delle medie stagionali che nel corso dei prossimi giorni non supereranno i 7 gradi.

In particolare, la giornata di mercoledì 25 sarà caratterizzata da un clima particolarmente rigido, con temperature comprese tra i 3 e i meno 2 gradi; è attesa infatti, anche la prima neve in città.

Il Comune di Milano ha pertanto avviato in maniera tempestiva il consueto piano straordinario per aiutare i senza tetto presenti in città, stimati al momento in 2300 persone.

1200 posti letto sono infatti stati resi disponibili nell’immediato nelle diverse strutture comunali adibite, e gradualmente il numero crescerà nel corso delle prossime settimane arrivando a 2700 posti.

In particolare, in via Ferrante Aporti 3 è attivo il centro aiuto della Stazione Centrale, aperto ogni giorno dalle 8.30 fino alla mezzanotte per coordinare gli interventi delle unità mobili notturne.

Pierfrancesco Majorino, assessore alle Politiche Sociali, ha invitato i cittadini milanesi a segnalare eventuali casi di persone in difficoltà rivolgendosi direttamente al centro aiuto disponibile al numero 02.88447645/6/7/8/9.

“Con l'arrivo del freddo abbiamo allertato e mobilitato operatori e volontari soprattutto per intercettare chi ancora non conosce i nostri servizi e non sa che è possibile trovare un posto letto per la notte” spiega l’assessore.

I servizi di assistenza sono inoltre disponibili anche per i clochard che invece preferiscono rimanere per strada: in questo caso, operatori e volontari si occuperanno di fornire coperte, sacchi a pelo e pasti caldi.

Un’importante novità proposta per quest’anno da Palazzo Marino è l’allestimento di un centro dedicato alle sole donne, il cui numero è in deciso aumento se confrontato con quello degli scorsi anni: esse rappresentano infatti il 10% dell’intera popolazione clochard presente sul territorio milanese.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.