• Home
  • MOSTRE
  • A Milano Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau

A Milano Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau

Dal 10 dicembre 2015 le sale di Palazzo Reale di Milano si arricchiscono delle atmosfere e delle produzioni dell’Art Nouveau in un percorso ricco e variegato che vuole ricostruire il gusto sensuale, prezioso ed elegante dell’epoca attraverso le creazioni di uno dei maggiori esponenti del periodo, Alfons Mucha, e gli arredi e le opere d’arte decorativa di artisti e manifatture europei.

alfons mucha atmosfere art nouveau palazzo reale milano mostra tiziana leopizziCurata da Karel SRP, per la parte relativa alle opere di Alfons Mucha e da Stefania Cretella, per la parte dedicata alle arti decorative del periodo Art Nouveau, la grande esposizione propone al pubblico ben oltre 220 opere riunite in una mostra completa che si intitola Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau.

Il nucleo principale della mostra Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau si compone di 149 opere tra pannelli decorativi e affiches di Alfons Mucha (1860-1939), provenienti dalla Richard Fuxa Foundation.

Promotore di un nuovo linguaggio comunicativo, di un'arte visiva innovativa e potente, l’artista ceco è stato uno dei più significativi interpreti dell’Art Nouveau: le splendide immagini femminili che ritroviamo nei suoi manifesti ai tempi erano molto diffuse e popolari in tutti i campi della società, nonché ancora oggi riusciamo a individuare facilmente la sua inconfondibile cifra stilistica, che lo ha reso eterno simbolo dell’Art Nouveau.

Il suo stile artistico, detto anche “Stile Mucha”, è protagonista in una grande varietà di contesti, dalle decorazioni di interni ai poster, dalle pubblicità di diverse tipologie di prodotti fino alle illustrazioni, dalle produzioni teatrali a quello che è il design di gioielli fino alle opere architettoniche.

Nella mostra Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau partendo proprio dalla sua figura, perno centrale dell’esposizioni sono esposte tutta una serie di mobili, ceramiche, ferri battuti, vetri, sculture e disegni di altri artisti affini e manifatture europee accomunati dal tipico stile floreale e dalle linee sinuose che ha caratterizzato un certo filone del modernismo internazionale, tipico soprattutto dell’area francese, belga e, almeno in parte, italiana.

Dopo Milano, la mostra sarà visitabile da fine aprile a tutto settembre 2016 a Palazzo Ducale di Genova. Inoltre con questa mostra è innovativa la formula della curatela: le competenze scientifiche e i materiali di studio forniti per la realizzazione della mostra, saranno valorizzati attraverso un contributo significativo per il cofinanziamento di assegni di ricerca e borse di studio per giovani studiosi e per le attività scientifiche del Centro di ricerca “Rossana Bossaglia”, fondato nel 2015 presso l'Università di Verona, Dipartimento Culture e Civiltà e diretto da Valerio Terraroli, in ricordo di colei che è stata una grande studiosa di Liberty, Déco e Novecento.  Un virtuoso esempio di collaborazione tra soggetti pubblici e privati promotori di cultura e un centro universitario di ricerca avente come obiettivo comune la formazione specialistica e la professionalizzazione di giovani storici dell'arte, con una particolare attenzione alla storia del gusto e delle arti decorative.

La mostra è prodotta e organizzata da Palazzo Reale di Milano, Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura e da 24 ORE Cultura - Gruppo 24 Ore, in collaborazione con la Richard Fuxa Foundation e il Centro di Ricerca Rossana Bossaglia, Dipartimento Culture e Civiltà, Università di Verona; si avvale del patrocinio della città di Praga ed è promossa nella tappa milanese dal Comune di Milano – Cultura.

Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau

10 dicembre 2015 – 20 marzo 2016

Palazzo Reale di Milano
Orari apertura
lunedì 14,30 - 19,30
martedì - mercoledì - venerdì - Domenica 9,30 - 19,30
giovedì - sabato 9,30 - 22,30
Biglietti:
Intero 12 €
Ridotto 10 €
Ridotto speciale 6 €
Biglietto Famiglia € 10,00 adulto (1 o 2 adulti) € 6,00 per bambino da 6 a 14 anni
Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.