• Home
  • CRONACA
  • Via Martirano 39: sgomberata l'area del degrado

Via Martirano 39: sgomberata l'area del degrado

sgombero via martirano milanoPARCO SUD. MARTIRANO 39, LIBERATA DA OCCUPAZIONE AREA DI 17.000 METRI QUADRI

Allontanate 60 persone di etnia rom e bosniaca. In 10 hanno accettato l’ospitalità nei centri di emergenza. Iniziata la pulizia dell’area.

Stamattina è stata sgomberata un’area di 17 mila metri quadri in via Martirano 39 a Milano, abbandonata al degrado e alle occupazioni abusive dal 2005. Sono stati allontanati 34 adulti e 24 minori. Di questi 10, 6 adulti e 3 bambini e un neonato di 3 mesi, hanno accettato ospitalità nei Ces e il percorso di accoglienza offerto dal comune.

Erano presenti Polizia Locale, Polizia di Stato, Carabinieri, Protezione civile, Servizio accoglienza presso i Centri di Emergenza Sociale oltre al Nucleo interventi rapidi (Nuir) del Comune di Milano e Amsa per la pulizia dell’area.

Polizia locale continuerà nei prossimi giorni il presidio dell'area per evitare nuove occupazioni prima che via Martirano 39 sia messa in definitiva sicurezza e si sia proceduto all’abbattimento di tutte le baracche e all’asportazione di tutti i rifiuti accumulati, lavoro che richiederà qualche settimana. Sarà posta anche una sbarra per impedire l’accesso.

“L’intervento di oggi – dichiara Marco Granelli assessore alla Sicurezza e Coesione Sociale – consente di restituire al Parco Sud e alla città un’area estesa e da tempo abbandonata al degrado e all’illegalità. Procediamo con costanza per liberare Milano dalle occupazioni abusive ma anche nell’offrire agli occupanti un’alternativa a condizioni di vita inaccettabili”.

L’area di via Martirano 39 è divisa in 22 piccole proprietà (3 del Comune in seguito a un recupero per abusi edilizi). Era già  stata oggetto di alcuni interventi parziali e recentemente il Comune con Asl vi ha fatto diversi sopralluoghi durante i quali sono stati riscontrati insediamenti abusivi di persone di etnia rom rumena e bosniaca e un'attività, sempre abusiva, di stoccaggio e lavorazione di bancali. In seguito sono state emesse diverse ordinanze contingibili e urgenti nei confronti dei proprietari e degli occupanti perché tutto l’insediamento era privo di ogni requisito igienico e sanitario.

Da oggi l’accesso a via Martirano 39, attraverso la strada campestre, sarà possibile solo ai proprietari non oggetto delle ordinanze e a persone autorizzate da Comune e Amsa.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.