Pelle secca: cause, sintomi e rimedi naturali

pelle seccaPer chi soffre di cute fragile sa che l'inverno, e di conseguenza il freddo, è il peggior nemico della pelle, in quanto il vento freddo la asciuga.

Le parti più esposte agli agenti atmosferici e al freddo sono quelle che ne risentono maggiormente, quindi viso e mani.

I sintomi non sono uguali per tutti ma solitamente si inizia a percepire la pelle tirare, si sente prurito e vi sono delle parti arrossate e screpolate. Naturalmente più viene trascurata più i fastidi e gli inestetismi peggiorano.

Importantissimo è mantenere la pelle idratata e quindi alla base di tutto c'è l'acqua. Bere molti liquidi, anche d'inverno, ci assicurano una pelle più elastica, lucida e idratata.

Per mantenere la pelle idratata è importante utilizzare creme molto idratanti, come il burro di karitè ricco di Vitamina E, e applicarle subito dopo la doccia o il bagno.

In base alla gravità della secchezza della cute, esistono in commercio diverse creme a base di cortisone o antibiotico che aiutano ad eliminare in breve i primi fastidi, come il prurito e il rossore. Naturalmente per tutti i farmaci è consigliabile sottoporsi a visita medica onde evitare di creare lesioni maggiori alla pelle.

Uno dei rimedi naturali è il miele. Ricordiamo che il miele è un antibiotico naturale molto potente, quindi assumere un cucchiaino tutte le mattine, sciolto nel latte caldo o nel the, o spalmato su una fetta di pane aiuta l'organismo a combattere i malesseri del raffreddore, mal di gola e problemi respiratori.

Il miele lo si può usare come maschera facciale. Mischiate 3 cucchiaini di miele e 3 di limone, il composto che ottenete lo spalmate sul vostro viso, lentamente. Lasciate agire per circa 8/10 minuti, quindi risciacquate con acqua tiepida. Avrete così una pelle più tonica e luminosa.

Un altro preparato molto efficace si può preparare unendo un pugno di sale, 4 cucchiai di miele e 3 di yogurt. Lasciare agire una decina di minuti e al termine risciacquare con abbondante acqua tiepida.

Leggi anche:

Febbre da Fieno: come diminuire i sintomi

Eritema solare: terapie tradizionali e rimedi naturali

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.