Santhià Carnevale Storico 2016

carnevale storico 2Dal 2 al 9 febbraio Santhià, in provincia di Vercelli, farà rivivere il Carnevale Storico, una delle manifestazioni più note e conosciute del Piemonte, nato nel Trecento da un’idea della Compagnia dei Folli di Santhià, un gruppo di giovani guidati dall'Abbà o Abate, che ricevevano l’offerta della Pula dalle cascine della zona, per poi nell’Ottocento diventare l'Antica Società Fagiuolesca.

La manifestazione è stata aperta il 6 gennaio con la presentazione dei Bozzetti dei Carri di prima e seconda Categoria, a cura della Compagnia dell'Ottimismo e l’investitura di un nuovo Magnifico Cavaliere, cui è seguita l’apertura ufficiale del Carnevale e la presentazione in anteprima delle Maschere dell’edizione 2016, il tutto accompagnato con un assaggio gratuito dei Fagioli del Corvè, storico piatto della cittadina piemontese.

Il carnevale vero e proprio inizierà alle 21 del 2 febbraio, con l’entrata ufficiale al Palacarvè di Majutin dal Pampardù e Stevulin’d la Plisera 2016, simboli della manifestazione, che saranno accompagnati dalle storiche Maschere del Piemonte.

Nella serata del 4 febbraio dalle 20.30 per le strade di Sànthià tornerà Giobia Grass: Tucc an maschera anduma a spass, dove si potrà mangiare, bere e ballare fino a tarda notte per festeggiare il Carnevale, mentre alle 23 ci sarà un Live Show al Palacarvè a ingresso gratuito.

carnevale storico 1Alle 20.30 del 6 febbraio si terrà l’ingresso ufficiale delle Maschere del Carnevale Storico di Santhià Stevulin e Majutin, con alla fine il Proclama di Stevulin e un gran ricevimento popolare in piazza Roma, mentre alle 22 si potrà prendere parte al Veglione danzante al PalaCarvè in Piazza Kennedy.

Il 7 febbraio alle 10.30 ci sarà l’arrivo e insediamento della statua di Gianduja in piazza Roma, cui seguirà un corteo per le vie cittadine, mentre alle 14.30 sfilerà il primo Grandioso Corso Mascherato diurno del Carnevale Storico di Santhià.

La giornata finirà alle 22 con il Veglione danzante al PalaCarvè.

Alle 12.00 dell’8 febbraio ci sarà la Colossale Fagiuolata, con pane, salame, fagioli e vino per 20.000 persone, mentre alle 16 inizierà il Ballo dei Bambini al PalaCarvè e alle 20 il Corso Mascherato Notturno di carri e mascherate con spettacolari soluzioni d’illuminazione in corso Nuova Italia, che finirà alle 22.30 con il Veglione danzante al PalaCarvè.

Il 9 febbraio alle 10 ci saranno i Tradizionali Giochi di Gianduja e alle 14.30 il secondo Grandioso Corso Mascherato diurno con premiazione dei vincitori, mentre il Carnevale finirà alle 22 con Rogo del Babaciu in piazza Roma e la Notte danzante di fine Carnevale al PalaCarvè verso le 22.30.

Legata al Carnevale è anche la Prima Sfilata di Primavera, con Corso Mascherato di Carri, Maschere a Piedi Gruppi Bandistici e Storici del Carnevale di Santhià, che si terrà domenica 3 aprile alle 14.30 per le vie del paese.

Leggi anche:

 
Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.