18-24 Gennaio. Opening mostre a Milano

arte cultura 18 24 gennaio inaugurazioni opening nuove mostre a milano milanofree tiziana leopizziLe tessere d’ingresso al Velodromo Vigorelli e all’Ippodromo di San Siro, i pass di Tour e Olimpiadi, pagine di taccuini e agende, annotazioni su boxe, atletica, ciclismo e soprattutto calcio ma non solo ai documenti professionali si affiancano lettere, fotografie e immagini di una vita dedita alla scrittura: la mostra al Laboratorio Formentini per l'Editoria (Via Marco Formentini, 10 - dal 18 gennaio al 7 febbraio 2016) propone un viaggio nel mondo giornalistico attraverso le carte d'archivio di uno dei più celebri rappresentanti dell'informazione sportiva italiana del XX secolo, Gianni Brera. In concomitanza con l'apertura della mostra Rospi e lumaconi. Suggestioni dalle carte di Gianni Brera, lunedì 18 gennaio alle ore 18.30, si svolgerà l'incontro Il piacere ludico del prestipedatare. Gianni Brera e il calcio: epica, fatica, scrittura per approfondire l'enorme contributo dell'autore al giornalismo sportivo. Ai partecipanti sarà distribuito il volume Storia di Gianni Brera 1919-1992, a cura di Franco Contorbia.

Da Martedì 19 Gennaio (inaugurazione ore 19) Loom Gallery (Via Marsala, 7) presenta Aequilibrium, una collettiva in cui Ariel Schlesinger, Francesco De Prezzo, Ignacio Uriarte e Nicola Ballarini indagano il concetto di equilibrio attraverso quattro situazioni differenti cercano ciascuno il proprio obiettivo.

Alla Galleria delle Lavagne (Via Nicola Palmieri, 24) dal 19 gennaio al 5 febbraio 2016 la mostra Piccolo è Grande Grande è Piccolo. Un viaggio con Biriki. Un uccellino colorato disegnato dalla mano di Bruna Ferrazzini, nato con il desiderio di avvicinare i bambini, attraverso un approccio giocoso e colorato, ai concetti di tolleranza, autostima, rispetto delle differenze, della natura e del territorio in cui viviamo. Inaugurazione 19 gennaio 2016 ore 18.

I colori dell’anima è la mostra personale di Marina Berra che inaugura martedì 19 gennaio ore 18.30 negli spazi di M4A - MADE4ART (Via Voghera 14 - fino al 25 gennaio 2016), in mostra una selezione di lavori che ci trasportano nel suo universo in cui i colori dell’artista indagano i sentimenti, le emozioni e l’interiorità dell’essere umano e ci invitano a indagare in noi stessi e nelle nostre emozioni, alla ricerca di una positività che l’arte può aiutarci a raggiungere.

Una dimensione in cui qualsiasi movimento è possibile tra Acqua e assenza di gravità. Si intitola Aquarium la mostra dell'artista Roberta Pinna, ospitata fino al 19 marzo dal Centro Medico Santagostino (Piazza Sant'Agostino 1 – inaugurazione 19 gennaio ore 18), particolari disegni su cartone con protagonisti figure femminili.

art 18 24 gennaio inaugurazioni opening nuove mostre a milano milanofree tiziana leopizziOpere, disegni e sculture rievocano miti e leggende popolari che provengono dalla tradizione afro-latinoamericana della mitologia Yoruba e attingono al repertorio di memorie e del vissuto dell’artista. Fino al 10 marzo 2016 negli spazi della Prometeogallery (Via Giovanni Ventura 3 – Inaugurazione 20 gennaio ore 19) la prima mostra personale in Italia di Sandra Vasquez de la Horra: El canto del desierto.

Fino al 5 marzo 2016, dodici sculture compongono la personale di Giacomo Rizzo alla galleria AICA di Milano (Via Massimiano 25 – Inaugurazione 20 gennaio ore 18). Un’esposizione in cui un nucleo di lavori in resina, gesso, alluminio, plex, cera e silicone disegnano un percorso rappresentativo dell’ultima produzione dell’artista palermitano.

Dal 20 gennaio (inaugurazione ore 18.30) al 20 febbraio 2016, Studio Gariboldi (Via Giovanni Ventura, 5) presenta una quindicina opere di Antonio Calderara eseguite tra il 1959 e la fine degli anni settanta: superfici astratte dove lo spazio assume il niente a tutto.

Dello spazio e della luce è la mostra di Antonio Scaccabarozzi negli spazi della Galleria Monopoli (Via Giovanni Ventura, 6), potete osservare opere caratterizzate dall’utilizzo di fogli di polietilene colorato sagomati, o sospesi o ancora sovrapposti, che determinano singole shake a evocare suggestivamente piante di templi greci e situazioni visive.

Siamo a giovedì, da non perdere dal 21 al 23 gennaio alla Fondazione Stelline (Corso Magenta 61) la nuova edizione dell’Olio Officina Festival 2016; negli stessi giorni e in occasione della l’Associazione Culturale Arte da mangiare mangiare Arte propone alla Società Umanitaria (Via Francesco Daverio, 7) una mostra dal titolo Pane e...Olio del futuro.

Fino al 19 marzo, due mostre alla nuova Galleria Morone (Via Nerino 3 – Inaugurazione 21 gennaio ore 18): in I'll be your mirror le figure di Domenico Grenci fluttuano in una dimensione fuori dal tempo, priva di ogni riferimento materiale e contingente. Nello spazio della project room, Borderless / Milano è la prima personale milanese dell'artista Sara Badr Schmidt.

Da MyMicroGallery fino al 10 febbraio, Vincenzo Torcello con Why Not Utopia? (inaugurazione 21 gennaio ore 18.30) invita a leggere tra le righe le pagine di un quotidiano, quasi sempre finestra parziale di una visione del mondo, e a porre invece la fiducia nelle possibilità dell'arte di poter cambiare il mondo.

Giovedì 21 Gennaio dalle ore 19, la Galleria Patricia Armocida inaugura la sua nuova sede milanese di via Argelati 24 con Previously (fino al 12 febbraio 2016), una mostra collettiva che ripercorrerà i nove anni di attività della galleria. Pittura, fotografia e scultura dialogano tra loro in un turbinio di stimoli e di ricordi. 

Beyond The Curtain è la mostra di Mohsen Taasha Wahidi che inaugura il 21 gennaio alle 19 la stagione di Theca Gallery (Via Alessandro Tadino 22). Fino al 5 marzo, i suoi lavori raccontano una storia ferita, ritratta di volta in volta nella fusione di sagome umane senza volto, versi coranici e grida spezzate

18 24 gennaio inaugurazioni opening nuove mostre a milano milanofree tiziana leopizziDal 22 gennaio (inaugurazione ore 18) al 2 febbraio 2016 al MUVI – Museo Vitaloni Art & Wild (Via Andrea Maria Ampere 23) sono in mostra una selezione di disegni di Rossella Roli dal titolo Rivolgimenti, Incontri, Intervalli. Fino al 20 febbraio 2016 invece Micamera (Via Medardo Rosso 19) ospita il pop-up store della casa editrice Roma Publications e una piccola esposizione da Imperial Courts 1993 - 2015 di Dana Lixenberg, alla presenza dell'autrice e dell'editore Roger Willems. 

Biancanera da Art Factory (Viale Andrea Doria 17) dal 23 gennaio (inaugurazione ore 18.30) al 23 febbraio 2016 è una mostra con opere di Eva Amos, Viktor Ananev, Ninel Kurmakhina, Luca Venturelli dove il bianco e nero rappresentano i colori delle persone, di sguardi, mani, facce e pensieri, si parla di esperienze, di momenti, di vite.

10 A.M. ART (Via Anton Giulio Barrili 31) fino al 2 aprile dedica una retrospettiva a Franco Grignani precursore dell'arte ottico-visiva. Il rigore dell'ambiguità, personale che inaugura il 23 gennaio alle 17 esprime i fondamenti della ricerca dell'artista attraverso una selezione di opere appartenenti a diversi cicli, che ricostruiscono il suo percorso artistico.

Mood Maps è l’esposizione in corso dal 23 gennaio (inaugurazione ore 17) al 25 marzo 2016 negli spazi della Federico Bianchi Contemporary Art (via Carlo Imbonati 12) in cui, oltre a utilizzare il supporto di tela e gli inserimenti concreti, Jacopo Prina lavora anche sul concetto di riproduzione, implicando un discorso sul simulacro più che sulla moltiplicazione delle immagini.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.