• Home
  • TEATRO
  • Le "Cronache sessuali" di Antonio Cornacchione al Teatro della Cooperativa di Milano

Le "Cronache sessuali" di Antonio Cornacchione al Teatro della Cooperativa di Milano

cornacchione 2L’orgasmo è un diritto o un dovere?
Se il sesso è la felicità dell’uomo moderno…allora le persone più felici della terra sono gli attori porno?

Antonio Cornacchione presenta al Teatro della Cooperativa di Milano, dal 5 al 10 febbraio, lo spettacolo "Cronache sessuali", in cui cerca di rispondere, a suo modo, a molti interrogativi sull’argomento.

Il "rapporto Kinsey", sulle abitudini sessuali degli esseri umani sconvolse il mondo negli anni ’60, svelando le viziose condotte degli americani sotto le lenzuola. Parlare di sesso in quegli anni era scomodo e nessuno osava pubblicamente; oggi è difficile riderne perché ne parlano tutti e il rischio non è soltanto quello di ripetere il già detto, ma anche di non riuscire a far scattare quel meccanismo basato sul pudore e sulla peccaminosità, sulla riservatezza e sull’eccentricità, che trasforma il ridicolo in risibile.

Antonio Cornacchione, in "Cronache sessuali", ne propone una rivisitazione in tutto e per tutto all’italiana. Il suo "rapporto" analizza i comportamenti sessuali degli italiani, quando ormai ogni tabù è stato superato e nessuna piccola perversione sembra più indecorosa.

cornacchione manifesto 2Le domande sono semplici e dirette:
"E’ vero che non è possibile aprire una scuola per attori porno in quanto gli studenti vorrebbero tutti ripetere l’anno?
Ma il sesso è la via più facile per arrivare al successo?  
Dietro al libertino mondo del web resiste un incallito moralista?
In tutto questo c’entra qualcosa Berlusconi?" 

Si parte da questo per arrivare al racconto di varie storie che Cornacchione recita in prima persona: il ragazzo timido che si innamora della pornostar… l’uomo maturo che trova il punto G della moglie per errore mentre cerca i calzini… la femminista che odiava gli uomini e amava le donne che copiano gli uomini.

 

 

CRONACHE SESSUALI         Teatro della Cooperativa - via Hermada 8, Milano

da venerdì 5 a mercoledì 10 febbraio 2016
da venerdì a mercoledì alle ore 20.45 - domenica 7 alle ore 16.00

Biglietti: intero 18 € – ridotti 15/9 €

 Francesco Mercadante

Leggi anche:
La Divina: parodia del grande poema al Teatro Martinitt di Milano
The Quirinal al Teatro Spazio Tertulliano di Milano: il talent show per eleggere il nuovo Presidente della Repubblica
Chi ha paura di Virginia Woolf? al Teatro Menotti di Milano

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.