• Home
  • MOSTRE
  • Appuntamento in Triennale: il Nuovo Vocabolario della Moda Italiana

Appuntamento in Triennale: il Nuovo Vocabolario della Moda Italiana

Appuntamento in Triennale! Il Vocabolario della Moda vi aspetta! Io ci sono stata oggi e mi è piaciuta moltissimo! E’ ordinata e facile da girare, da vedere e da leggere. Infatti i pannelli sono molto approfonditi di particolari. Ho fatto anche tante belle foto ma vi lascio solo quella dell’ingresso della mostra perché il resto merita di essere visto dal vivo! Ricordatevi che la novità è che la biglietteria della Triennale si trova ora all’esterno del palazzo e non più nel corridoio centrale. Quando arrivate cercate un parallelepipedo rosso e li c’è la nuova biglietteria!

vocabolariodellamodaIl ricambio generazionale che finalmente sta avvenendo nel settore della moda, che tanto ci rappresenta nel mondo, sta avvenendo e lo si vede molto bene nella mostra, che si tiene in un luogo prestigioso, un simbolo della città di Milano, e non solo, legato al design, cioè la Triennale, è “Il Nuovo Vocabolario della Moda Italiana”, tutto incentrato sulle nuove realtà del Made in Italy.

Una mostra unica nel suo genere, nata dall'esigenza di riconoscere e celebrare l’Italia della moda contemporanea e i suoi protagonisti degli ultimi 20 anni. La mostra mette in scena un tratto di storia del made in Italy, a partire dal 1998. Annata scelta perché segna la transizione tra prima e dopo la diffusione di internet a livello globale. Prêt-à-porter, streetwear, calzature, occhiali, bijoux , cappelli, sono parte integrante de “Il nuovo vocabolario della moda italiana”, illustra il meglio dell’estro e della creatività italiana. Più di cento, tra designer, brand, fotografi, illustratori, videomaker e creativi, sono stati scelti accuratamente dai curatori, Paola Bertola e Vittorio Linfante, insieme con il Comitato Scientifico della mostra (presieduto da Eleonora Fiorani e composto da Silvana Annicchiarico, Gianluca Bauzano, Patrizia Calefato, Enrica Morini, Domenico Quaranta e Salvo Testa), e avvalendosi di un nutrito gruppo di “advisor” esperti del mondo della moda (comunicatori, stilisti, giornalisti, produttori, distributori…).

Devo fare tantissimi complimenti alla creatività di alcuni designer e advisor, che conosco di persona, e che seguo da tempo, come Stefano Guerrini e Lee Wood del marchio L72, i quali meritano di essere li a testimoniare che tra i “pilastri della moda italiana” ci sono anche tanti giovani geniali! L’esposizione è dedicata allo stilista Elio Fiorucci, scomparso da poco, prende il nome di “vocabolario” perché presenta il nuovo linguaggio della moda italiana, diviso in otto lemmi distinti che analizzano i prodotti finiti e i loro processi di realizzazione. La mostra “Il nuovo vocabolario della moda italiana” è aperta dal 24 novembre 2015 al 6 marzo 2016 presso la Triennale di Milano, via Alemagna 6, dal martedì alla domenica ore 10.30 – 20.30, lunedì chiuso.

“I nostri prodotti raccontano una storia. Che sia un’esperienza, un tessuto, un’idea, si deve permettere a chi indossa un prodotto Made in Italy di poter respirare un ricordo.”

Manuela Taverna

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.