Tendenze primavera 2016: tornano i pantaloni a vita alta

Giri e rigiri della moda! Ecco cosa amo di questo “gioco” che vi permette di essere sempre di tendenza con capi che avevate dimenticato nell'armadio!
La prossima primavera, così come si è visto nelle sfilate, sancirà il ritorno dei pantaloni a vita alta ma corti almeno alla caviglia. Lo stile? Assolutamente versatile. Il segreto? Abbinarli con l'outfit e le scarpe giuste.

pantalonivitaaltaLe proposte degli stilisti, da Milano a New York, spaziano dai modelli second skin che evidenziano la silhouette a quelli più estremi, alti ben sopra l’ombelico, che rispolverano le tradizioni folk latine dalla Spagna al sud Italia, e gli strettissimi alla vita da una cintura importante. Per essere sicure puntate tutto su un paio di jeans ovviamente hight wasted, visto che anche il denim ha dichiarato il grande ritorno della vita alta. 

Amanti dello stile “acqua in casa” è il vostro momento! (ndr io lo amo molto, non sentitevi sole!)
Bene una volta che abbiamo capito che è finalmente giunto il momento di riutilizzare quei vecchi pantaloni anni ’90 scopriamo come abbinarli nel nostro quotidiano per essere sempre al top.
I pantaloni a vita alta valorizzano diversi tipi di silhouette ad esempio le troppo magre riusciranno ad aggiungere un po’ di volume sui fianchi soprattutto indossando modelli con le pinces. Mentre chi possiede una silhouette più morbida può, con questo tipo di pantaloni, nascondere qualche chilo di troppo nella zona pancia.
Ricordate inoltre che almeno dal 2014 sono tornati di gran tendenza i crop top e le crop jacket, che altro non sono che capi di maglieria corti che sono davvero perfetti in coordinato con jeans a vita alta o pantaloni in tessuto. In questo caso potrete giocare con il classico contrasto tra bianco e nero, oppure abbinare un top corto e colorato ai vostri jeans a vita alta preferiti.

Se invece preferite un mood più elegante, i pantaloni a vita alta si prestano benissimo a realizzare outfit ricercati. Provate ad indossarli con una camicia dal taglio maschile o una blusa portate all'interno dei pantaloni, diventerà un tailleur perfetto per il lavoro o per serate più chic. Non dimentichiamo che stanno molto bene anche con maglie aderenti a maniche lunghe o tre quarti. L’importante è scegliere modelli più aderenti per bilanciare l’effetto oversize dei vostri pantaloni.
Chiaro no? Unica regola: per evitare l’effetto “mi sono vestita con due sacchi di yuta”, mai capi ampi e lunghi su pantaloni palazzo e a vita alta!
Convinte? Ora non vi resta che riscoprire quello che avevate dimenticato nell'armadio o meglio ancora modelli “vintage” della mamma o della zia.

Manuela Taverna

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.