• Home
  • EVENTI
  • Brunch poetico, “pane e poesia” al Tac teatro di Milano

Brunch poetico, “pane e poesia” al Tac teatro di Milano

brunch poeticoUna Domenica all’insegna della poesia è quella che gli organizzatori del Brunch Poetico promettono di offrire al pubblico. Il 13 Marzo tornano in scena al Teatro Tac, in via Ponte nuovo a Milano. L’evento è ormai diventato un appuntamento nel weekend milanese, che mensilmente si rinnova con temi e ospiti diversi.

L'evento

La formula è sempre la stessa: regalare al pubblico uno spettacolo che mette in scena non solo la poesia, ma tutte le diverse espressioni artistiche come pittura, scultura, musica, cinematografia e letteratura, fornendo alla platea un ampio repertorio artistico.
 
Ad accompagnare la visione della rappresentazione, ci sarà un ricco buffet abbinato ad un drink, insomma un vero e proprio brunch domenicale, soluzione che è sempre più in voga nei fine settimana milanesi.
 
Il motto degli ideatori è stato estrapolato da un verso del poeta inglese William Blake: “Pensa al mattino, agisci a mezzogiorno, leggi la sera e dormi la notte”, infatti il loro proposito è proprio quello di mettersi in azione ad ora di pranzo, riempiendo il pomeriggio con cultura e arte. 

Programma

Data la vicinanza con l’8 marzo, il tema di questa settimana sarà: la donna.
 
Ad intervenire ci sarà Roskaccio, che per l’occasione presenterà il suo cd poetico d’esordio, in cui sono contenute sue composizioni recitate e interpretate.
 
A seguire Alessandro Zampieri presenta “Frammenti quotidiani” racconti in cui, partendo da avvenimenti di tutti i giorni, si vuole evidenziare come le relazioni umane non implichino un rapporto tra le persone, ma solo tra piccole parti di esse.
 
Giulio Valentini, oltre a presentare e coordinare il pomeriggio, mette in scena “Matrimonio”, in cui rappresenterà un testimone di nozze un po’ confusionario e a tratti auto-lesionista.
 
Dulcis in fundo, la poetessa Maddalena Capalbi presenterà “Testa rasata”, raccolta di poesie incentrata sul corpo femminile e sulle violenze che esso subisce, raccontando come ancora oggi la donna soffra a causa dei soprusi come in passato. La Capalbi si occupa ora di gestire il Laboratorio di scrittura creativa nel carcere di Bollate, progetto che è stato subito preso ad esempio in altre zone d’Italia. Per questa sua iniziativa, è stata onorata con l’assegnazione dell’Ambrogino d'oro, che viene conferito a cittadini milanesi meritevoli.
 
Insomma, una domenica a base di “pane e poesia”, come gli stessi organizzatori amano definirla
 
 
Brunch poetico
Quando: Domenica 13 Marzo, ore 12
Dove: Tac Teatro, via Ponte nuovo 51, Milano
Prezzo: 12 euro
 
 
Leggi anche:
 

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.