Il cioccolato: proprietà e benefici

Siamo in un periodo molto critico per quanto concerne il cibo, soprattutto per il cioccolato.

cioccolatoPasqua è alle porte, uova di Pasqua giganti, ovetti di nocciola, cioccolatini glassati, conigli ricoperti di finissimo cioccolato, ne avremo per le mani di tutti i gusti, ma il nostro organismo come reagirà a tutta questa cioccolata?

Il cioccolato fondente è un farmaco naturale, però, come in tutte le cose, non bisogna abusarne. La fava di cacao è il seme del frutto dell'albero di cacao, ha un contenuto di acqua del 7/8% e grassi insaturi molto simili a quelli dell'olio di oliva, contiene grandi quantità di minerali come il potassio e lo zinco. Il potassio ha proprietà antibatteriche, lo zinco invece è importante per la vista e la memoria.

Grazie al suo contenuto di flavonoidi, il cioccolato fondente può aiutarvi a mantenervi attivi e favorendo l'attenzione aiuta l'apprendimento.

L'uso regolare(45 gr alla settimana) di cioccolato fondente aiuta a ridurre il colesterolo cattivo, quindi riduce il rischio di soffrire in futuro di qualche malattia cardiovascolare.

Un ruolo importante che gioca sul gusto e sul prezzo è sicuramente la qualità. Vi sono innumerevoli marche in commercio, l'importante è scegliere quello che contiene almeno il 70 % di cacao.

E per finire ecco perché non bisogna rinunciare ad un pezzo di cioccolato fondente. Il cioccolato favorisce il rilascio delle endorfine, sostanze che stimolano alcune zone del cervello, prevengono depressione e stress, aumentano la sensazione di benessere e buonumore.

Il cioccolato contiene anche i tannini e il fluoro, essi aiutano a combattere la carie perché impediscono la proliferazione batterica e migliora lo smalto.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.