• Home
  • EVENTI
  • Ippoterapia e autismo: a inizio aprile incontri a cavallo gratuiti a Milano

Ippoterapia e autismo: a inizio aprile incontri a cavallo gratuiti a Milano

equiblu milanoIl 2 Aprile, da diversi anni a questa parte, si celebra la Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo. L’ONU ha istituito questa giornata, al fine di promuovere e sensibilizzare la conoscenza sulle tematiche riguardanti questo disturbo.

Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo

In tutto il mondo, Sabato 2 Aprile, si terranno iniziative ed incontri con lo scopo di fornire ragguagli, indicazioni e suscitare l’interesse di tutti intorno a questo tema, su cui la maggior parte della popolazione è ancora poco informata.
 
L’autismo è un disturbo che colpisce a livello neuronale e psicologico, e coloro che ne sono affetti faticano a rapportarsi con la realtà e l’ambiente a loro circostante.

Ippoterapia e autismo 

Al fine di aiutare queste persone ad interagire con gli altri, sono nate diverse associazioni. Tra le altre, è nato EQUITABILE, un movimento che tramite l’ippoterapia cerca di far stabilire una relazione tra il cavallo e la persona autistica. Quest’attività praticata in modo ludico-motorio ed educativo ha dei veri e propri benefici sui soggetti affetti dal disturbo, favorisce in loro lo sviluppo di abilità e migliora le loro capacità di interazione con l’altro.

Per quest’occasione, EQUITABILE ha creato l’evento EQUI-BLU, che consiste nel far avvicinare in 28 centri equestri, sparsi in tutta la penisola, chiunque fosse interessato alla pratica dell’ippoterapia o, semplicemente, a coloro che incuriositi dall’iniziativa avessero voglia di rapportarsi coi cavalli e visitare un maneggio. La partecipazione è gratuita ed è rivolta a tutti, sia normodotati, che persone diversamente abili. Lo scopo è proprio quello di coinvolgere ogni persona allo stesso modo, stimolando la creazione di relazioni tra i partecipanti.

Tra le attività ci saranno: giri a cavallo, passeggiate in carrozza e piccole competizioni equestri. Nel frattempo, si terranno numerosi incontri tenuti da esperti o da alcuni genitori di ragazzi affetti da autismo, che serviranno a diffondere le loro conoscenze e testimonianze sul disturbo.

L’intento di EQUITABILE è anche quello di avvicinare più persone possibili all’evento e per farlo sta sfruttando la potenza dei social. Nello specifico, sono invitati tutti gli amanti dei cavalli, appassionati di equitazione, o chiunque fosse sensibili al tema dell’autismo a postare, sulla loro pagina social, una foto che li ritragga con un accessorio blu, corredata dall’hashtag #equiblu.

Leggi anche:

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.