• Home
  • EVENTI
  • Davide van de Sfroos in aprile 2016 sarà in concerto a Milano

Davide van de Sfroos in aprile 2016 sarà in concerto a Milano

van sfroos 1Folk Cooperatour è il nuovo tour di Davide van de sfroos che sarà presentato a all'Alcatraz di Milano giovedì 21 aprile.

L’artista torna a Milano dopo il “successone”, è proprio il caso di dirlo, delle due date sold-out di fine gennaio al Teatro degli Arcimboldi, concerti esclusivi con l’orchestra sinfonica diretta dal Maestro Vito Lo Re. Con questo giovane direttore d'orchestra e la Bulgarian Radio Symphonic Orchestra ha riarrangiato i suoi più grandi successi, pubblicandoli nel nuovo cd Synfuniia, donando a tutti i brani, un’atmosfera completamente diversa. Esperienza di grande successo di pubblico e critica che ha portato anche a una nuova data a Varese per il prossimo 14 maggio.

Davide van de Sfroos

Davide Bernasconi, in arte Davide van de sfroos, è un artista completo, cantautore e scrittore e tanto altro ancora nato a Monza nell'ormai lontano 11 maggio 1965 e cresciuto sul Lago di Como, per la precisione a Mezzegra.

Il nome d’arte rappresenta una tipica espressione del dialetto tremezzino (o laghée) traducibile con “vanno di frodo” ovvero di contrabbando, ricordando un'attività molto diffusa sul Lario, fino a pochi anni fa, quella degli “sfrusaduur” con la bricolla in spalla, cui ha dedicato una delle sue più intense ballate.

DVDS negli anni ha prodotto cose incredibili partendo dalla musica. Eclettico ai massimi livelli ha miscelato con maestria assoluta e innovativa la tradizione millenaria della lingua lombarda agli stili più disparati, dal reggae (grande fan di Bob e Tony Tuff), al rock classico (Zeppelin, Stones, Pink Floyd, Doors) al blues dei grandi Albert King, John Lee Hooker, al punk di Sex Pistols, Ramones e Clash, ai loro padri putativi Who, oltre a Tom Waits; "Gli ann selvadigh del Francu" è un vero capolavoro nella sua versione tragicomica tremezzina, di una canzone ambientata a Los Angeles.

Folk, jazz musica da discoteca, ai ballabili anni '80-'90. Tutto shakerato assieme senza nemmeno accorgetene, ma allo stesso tempo molto legato alla tradizione lombarda. Mai banale, mai convenzionale, mai prevedibile, mai scontato.

I testi sono delle vere perle, però sottovalutati per l'immediatezza delle melodie. Frasi come "dumà la radio sgraffigna l'aria e i pensee fànn un gran casòtt.." E la candela la sta mai ferma, e la se moev cumè la memoria...” “La finestra la sbàtt i all, ma la sà che po' mea na' via” danno in pieno l'idea dell'immediatezza del momento, del luogo dove sei e delle persone che ci sono. fotografandolo come un'istantanea.

Il concerto a Milano

I concerti di DVDS, sono sempre dei veri e propri happening, tanto è forte, consolidato e intenso il rapporto tra l'artista e i suoi fan (i cauboi). Sì, perché “il Davide Bernasconi” è un gran bell'animale da palcoscenico, istrionico e gran affabulatore, oltre che un musicista di grande livello.

Da un suo concerto non si esce mai delusi e soprattutto senza essersi diverti, aver ballato e sudato. Un'esperienza da fare, considerato che anche nei suoi spettacoli non c'è mai nulla di scontato, con improvvisazioni e rivisitazioni varie non solo dei suoi pezzi, ma anche degli autori più disparati dai Pink Floyd ai Talking Heads. Con fans che ormai sono arrivati anche al 40esimo concerto visto, come succedeva con i “Grateful Dead”.

In questo “Folk Cooperatour” partito a febbraio, Davide non sarà accompagnato dai suoi soliti e collaudati compagni di viaggio, ma si affiderà al sound di una giovane band, gli Shiver della provincia di Lecco, con una base più folk fatta di chitarre, mandolino, banjo, violino, piano, tromba, lap-steel, contrabbasso e cori. Una band, formata da ragazzi che fino a pochi anni fa seguiva “van de sfroos”, sotto il palco come spettatori.

A Milano Davide van de Sfroos si esibirà giovedì 21 aprile all'Alcatraz.

Davide van de Sfroos
Dove: Alcatraz, Via Valtellina 25
Quando: giovedì 21 aprile 2016

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.