• Home
  • EVENTI
  • Expo Milano: il programma della riapertura del 27 maggio 2016

Expo Milano: il programma della riapertura del 27 maggio 2016

expoTornano ad accendersi i riflettori sulla zona di Rho fiera Milano, e su Expo in particolare. È stata infatti dichiarata per venerdì 27 maggio - e si andrà avanti almeno fino al 30 settembre - la riapertura ufficiale di 130mila metri quadrati dell'area che lo scorso hanno ha ospitato l'Esposizione Universale.
 
La società proprietaria dei terreni, Arexpo, in accordo col Comune di Milano ha deciso di ristrutturare completamente la zona, con l'intento non di creare una nuova piccola Expo, bensì di realizzare uno spazio per famiglie, giovani e scuole. 
 
L'ingresso all'esposizione sarà gratuito - la Regione ha istituito un fondo di 50 milioni di euro e i punti di ristoro e commerciali andranno a coprire con le royalties il restane investimento - dal venerdì alla domenica probabilmente dalle 15 alle 23. Gli ingressi saranno quelli a Sud di Merlata, a Est di Roserio, a Ovest di Triulza ed è previsto un servizio Atm pubblico che viaggerà lungo il perimetro meridionale. 

La nuova vita di Expo

La zona dove erano collocati i padiglioni di Austria, Iran e Slovenia darà vita ad un'area dove poter praticare gli sport più disparati: dalla pallavolo al basket, dal calcio all'arrampicata. Il teatro all'aperto - con duemila posti a sedere coperti - sarà la sede non soltanto di eventi culturali e concerti ma i maxi-schermi che verranno installati, consentiranno agli appassionati di sport di potersi godere all'aria aperta lo spettacolo delle partite degli Europei o delle gare delle Olimpiadi. Proprio i grandi eventi sportivi sono un'eccezione sul calendario: dal 10 giugno al 10 luglio è concessa una deroga per i cui i cancelli di Expo rimarranno aperti ogni volta che ci sarà una partita degli Europei da trasmettere sui maxi-schermi. Il 25 maggio poi l'open air theatre ospiterà il concerto di Andrea Bocelli. 
 
L'ex Future food district e l'ex auditorium saranno invece la sede di sei mostre della Triennale - che fanno parte dell'esposizione internazionale intitolata "21st Century. Design after Design" - dedicate al design. Fra i due palazzi, in un'area di 4mila metri quadrati sui 17mila occupati dall'evento della Triennale, sorgerà invece lo scenografico orto planetario: 150 specie di frutta e verdura che saranno coltivate e vendute poi in un mercato sempre all'interno di Expo, il tutto quindi a chilometro zero. 
 
Uno degli obiettivi poi è anche la riapertura di Palazzo Italia e del Padiglione Zero, e di un nuovo spettacolo celebrativo per la riaccensione dell'Albero della Vita. Anche i bambini saranno al centro della nuova apertura di Expo: è stato infatti indetto un bando per il Children Park e tutti i sabati di giugno l'Accademia alla Scala organizzerà uno spettacolo per i più piccoli. Certamente non mancheranno i luoghi di ristoro - situati al Cardo che sarà il cuore dello street food - e commerciali. 
 
Leggi anche: 
 

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.