• Home
  • CRONACA
  • Parola ai tifosi milanisti: via Galliani non Sinisa

Parola ai tifosi milanisti: via Galliani non Sinisa

galliani licenziatoGiornata convulsa per il tifo rossonero. Berlusconi licenzia Mihajlovic e nomina Brocchi, fino ad ieri trainer della Primavera, suo successore. 

I supporter, dapprima confusi,  successivamente alzano la voce nei confronti del club di via Aldo Rossi. 

Incontriamo un  noto appassionato milanista e facciamo con lui quattro chiacchiere per capire come la  pensa il  "popolo  rossonero".

- Se l'aspettava  una simile decisione da parte  del Cavaliere?
" In  verità  la attendevo  dopo il tracollo con l'Atalanta ".

- Invece è arrivata dopo  una gara sostanzialmente  equilibrata, considerate le forze in campo.  Il Milan è nettamente inferiore alla Juventus.
"Al presidente,  Sinisa stava antipatico dall'inizio. L'ha assunto  su pressione di  Galliani. Lui voleva Brocchi  subito".

-  Ecco il tasto dolente :  Galliani sembra intoccabile,  anche se da anni non ne indovina una.
"Questo  è un mistero. O  no, se pensiamo alla buonuscita maturata dal geometra brianzolo.  Ma più  si procastina, più è peggio ".

- Non  attende,  il patron,  forse,  un  finanziatore che si faccia carico dell'allontanamento  di  Galliani ? 
"Si  riferisce al famoso, e fumoso,  mister Bee?

-  Non  soltanto.  Ogni giorno spuntano fantomatiche cordate.
"Appunto, fantomatiche.  Nessun investitore  impiega capitali senza poter  decidere.  O Berlusconi  aliena  la maggioranza, oppure  dovrà continuare a garantire in prima persona ".

- Una parte  dei figli vorrebbe la cessione  del Milan domani. 
"Sopra tutti, Marina, l'antitifosa  per antonomasia. Il figlio si  rende conto di non aver  le qualità carismatiche del padre, e  tergiversa. L'unica che gradirebbe ancora un Milan berlusconiano è Barbara, fragilina, però, sul versante manageriale ".

-  Eppure  parlano bene di lei come  responsabile del marketing.
Si, del marketing. Ma per il resto Galliani la inganna come vuole ".

-  Mi  par d'intendere che la mela marcia sia soltanto l'amministratore delegato della parte sportiva.
" Esatto. Le colpe di un Milan da metà classifica sono tutte sue.  La  stragrande maggioranza dei tifosi lo vorrebbe sul patibolo  nel minor tempo  possibile".

-  Magari  rimpiazzato  da  Paolo Maldini,  il  suo nemico per antonomasia. A proposito, a quando risale  questo duello?
"All'ultimo anno  di militanza calcistica di  Paolo.  Berlusconi  gli aveva preparato una scrivania da dirigente,  suscitando le ire del Pelato".

- Che  non desidera concorrenza.
"Infatti  ha costretto tutti i  protagonisti esecutivi del Milan mondiale a cambiar  aria. Ultimo, il fido, ma non prono, Ariedo Braida ".

-  Berlusconi pretende un Milan da alta classifica.
" Con questi  giocatori?  Comincio a pensare ad una demenza senile dell'insuperabile presidente".

-  Come considerano Brocchi i  tifosi?
" Ha letto uno  striscione degli ultras domenica?  Glielo riferisco io:  diceva :  presidente , abbiamo già troppi brocchi in squadra senza aggiungervi l'allenatore".

-  Forte ma tendenzioso.
" Concordo. Diamo spazio al campo."

-  Concludendo, i   sostenitori desiderano un cambio della  dirigenza. Giusto?
"Velocemente. Galliani ha fatto il  suo tempo. E male, anche ".

Nella  piazza del Portello  gli slogan si sprecano. Molti sono a favore dell'allenatore serbo esonerato. Ma quasi tutti invocano  "Galliani il Pelato dev'esser licenziato".   Proprio così : licenziato. E per una volta, anche il vostro cronista di strada approva.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.