• Home
  • CRONACA
  • Casalinga 2.0, la nuova donna: moglie, madre, imprenditrice

Casalinga 2.0, la nuova donna: moglie, madre, imprenditrice

casalinga2.0Un recente studio dell’Università di Firenze, iniziato con una indagine su un campione locale poi esteso su scala nazionale, ha svelato in che modo sta radicalmente cambiando oggi il ruolo della casalinga grazie all’avvento dei nuovi strumenti di comunicazione.

L’ex “angelo del focolare”, costretto in passato suo malgrado a cercare il senso della sua vita rigorosamente all’interno del perimetro domestico, e troppo spesso confinato oggi nella propria casa dalle incertezze di una impietosa congiuntura - facendo intelligentemente di necessità virtù - si è evoluto in un soggetto social/tecnologico, trasformando la sua abitazione in un centro di interessi e di condivisione privo di barriere spazio-temporali, insomma un luogo da cui lavorare, frequentare corsi online, stringere nuove amicizie, acquisire competenzeaggiornare e valorizzare in tempo reale quelle possedute.

donna casalinga imprenditriceSono le “Casalinghe 2.0”, mogli o compagne, madri, massaie e imprenditrici di sé stesse, sovente corteggiate dai talk show - che non di rado le trasformano in piccole celebrità - e dai magazine che le trattano quasi da opinioniste; studiate da sociologi e antropologi; contattate per la distribuzione e la pubblicità di prodotti di largo consumo; affascinate dal mondo dei blog di lifestyle dove possono rappresentare sé stesse in relazione ai temi della moda, della cucina, dell’arredo, della famiglia in genere, in un contesto di continuo confronto con altre persone.

Queste donne, nonostante i tempi difficilissimi che stiamo vivendo, sono positive, mostrano orgogliosamente in rete le foto delle loro torte decorate, le loro case linde, il loro vecchio mobiletto perfettamente riverniciato, le foto dei loro familiari sorridenti … e riescono a vestirsi alla moda con pochi soldi, preparano in casa il pane e le maschere di bellezza, imparano guardando in internet sui video tutorial ad acconciarsi i capelli senza spendere denaro e a fare piccoli lavori di cucito e di maglieria, creando  ogni giorno - dal nulla - valore per tutta la loro famiglia e, di rimando, per l’intera comunità. Queste donne sono in gamba!

Mirella Elisa Scotellaro

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.