• Home
  • TEATRO
  • "Schiavi della Violenza" al Teatro Edi Barrio's

"Schiavi della Violenza" al Teatro Edi Barrio's

13002419_1721929841383575_2207354404236047617_o.jpgUno spettacolo nuovo, perché mai messo in scena, perché il suo autore è davvero contemporaneo, e giovanissimo, perché parla alla nostra società senza buonismi e qualunquismi. 

Nel testo di Pasquale Salerno "non c'è possibilità di scegliere. Per nessuno". Siamo tutti Schiavi della Violenza.

Lo spettacolo andrà in scena il 6 maggio al Teatro Edi Barrio's, in Piazzale Donne Partigiane, alle 21.00

Nei primi anni Novanta quattro amici decidono di farsi nuovi Robin Hood. Il fine è eliminare il marcio dalla società con tutti i mezzi a disposizione, portando aiuto alle vere vittime.

Non c’è giustizia in un mondo in cui l’etica ha lasciato spazio alla sola economia, in cui fare ciò che è giusto non è più un valore, in cui la società si fonda sulla violenza, anche se non visibile, nascosta, ambigua.

I quattro protagonisti, Libero, Dante, Cristo e Muto, da piccola banda diventano una vera e propria organizzazione criminale che, colpo dopo colpo, inizierà a infastidire Don Basile, boss della malavita e capo di un impero.

Fermarli non sarà semplice, come non è semplice non farsi catturare da questo racconto limpido e concreto, capace di mostrare le fragilità che ognuno di noi porta in sé.

Non importa da che parte stiamo, se siamo noi i giusti, se siamo noi le vittime, se non facciamo del male ad altri: siamo comunque schiavi della violenza.

Questo è più di uno spettacolo.

Sono 16 persone, un gruppo affiatato e convinto che fare arte sia un’esigenza di ogni essere umano.

1460101364_12804726_1718657695044123_3373201970511079183_n.jpg

Ognuno di noi ha le sue ferite, le sue fragilità, le sue paure: solo attraverso l’arte, ci dice la neo-compagnia Polveri di Scena, possiamo condividerle, solo facendo arte possiamo cercare di “com-patire”, vivere le nostre emozioni più forti e profonde, insieme.

Polveri di scena è nata dall'incontro tra giovani con un’unica passione: l’arte.

È un gruppo di lavoro che vuole sottolineare il bisogno d’arte e cultura insito nella società e in ogni essere umano. È un gruppo teatrale che vuole mostrare come il Teatro sia di tutti, nonostante non basti il talento per ottenere un successo.

Bisogna provare, provare ancora, con forza, motivazione e coraggio per realizzare i propri sogni, aiutando, per mezzo dell’arte, tutta la società a guardare nel profondo di se stessa.

Per questo lo spettacolo andrà in scena al Teatro Edi Barrio’s, centro di aggregazione giovanile nato nel 1997 ad oggi valutato come uno tra i migliori centri europei per la riqualificazione del territorio e per la socializzazione tra giovani.

Per questo lo spettacolo va oltre se stesso facendosi esperienza da vivere insieme grazie anche agli happenings, dal sapore pirandelliano, che lo presenteranno.

12998751_1721554274754465_6345359073898895692_n.jpgIl primo sarà il 24 aprile al Teatro Edi Barrio’s nel pomeriggio: tra writers e skaters i quattro criminali si faranno sentire. Il secondo sarà invece il 29 aprile, la sera, al Bar del Barrio’s. Non si può però, per ora, svelare di più…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Teatro Edi (Barrio’s)
Piazzale donne partigiane, quartiere Barona, Milano

Schiavi della Violenza

10 euro

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.