• Home
  • MOSTRE
  • Milano Umberto Boccioni (1882-1916). Genio e Memoria

Milano Umberto Boccioni (1882-1916). Genio e Memoria

boccioni palazzo reale 2Per il primo centenario della morte di Umberto Boccioni (1882-1916), il Comune di Milano e l’Assessorato alla Cultura, dal 23 marzo al 10 luglio, presso Palazzo Reale, propone la mostra Umberto Boccioni (1882-1916): genio e memoria.

La mostra, nata dal lavoro di ricerca svolto dai musei civici con la Soprintendenza del Castello Sforzesco in collaborazione con il Museo del Novecento e Palazzo Reale, vede 300 opere tra disegni, dipinti, sculture, incisioni, fotografie d’epoca, libri, riviste e documenti, che vengono anche da prestiti e collaborazioni d’importanti istituzioni museali e collezioni private italiane e straniere. 

Scopo della mostra è celebrare la personalità dell’artista con uno studio che ne evidenzi, grazie anche a nuovi documenti, il percorso artistico e la levatura internazionale con un occhio particolare per la sua attività milanese, attraverso soprattutto la valorizzazione delle numerose opere conservate nei musei cittadini. 

Il progetto è anche la collaborazione scientifica dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, che propone un approfondimento sulla tecnica artistica boccioniana. 

E’ una mostra di studio ricca di novità documentarie, ideata con un inedito taglio critico che dà agli specialisti come al pubblico più vasto un programma rivolto a far comprendere le memorie e le fonti visive di Boccioni. 

boccioni palazzo reale 1Il percorso, che segue un ordine cronologico, ha la sua struttura sul corpus di 61 disegni boccioniani del Castello Sforzesco e sui vari scritti e documenti inediti riferiti all’artista riscoperti di recente presso la Biblioteca Civica di Verona.

Tutti i materiali sono esposti in una sequenza articolata che chiarisce temi e aspetti cruciali della poetica di Boccioni, dallo sviluppo del concetto del dinamismo in rapporto alla figura umana, al ritratto, alla veduta paesaggistica e urbana. 

Ad esempio i disegni del Castello Sforzesco vanno dal periodo giovanile fino alla morte dell’artista, dal 1906 al 1916 e si nota come il percorso stilistico dell’autore sia ripercorribile in tutte le sue fasi artistiche, dalla formazione divisionista, simbolista ed espressionista, che al tempo stesso guarda alla tradizione classica, rinascimentale e barocca e alle contemporanee correnti figurative europee, fino all’affermazione del futurismo.

I disegni sono stati realizzati con tecniche miste che esaltano i valori pittorici e plastici in una serie senza fine di sperimentazioni, mentre l’uso e la funzione del colore in alcuni di questi fogli sono la prova dei caratteri che ne fanno capire l’originalità dimostrando la straordinaria versatilità di Boccioni nella pratica del disegno, che emerge in assoluto come lo strumento simbolo del suo linguaggio. 

Il percorso di mostra è suddiviso in due sezioni, Il giovane Boccioni (1906-1910) e Boccioni futurista: pratica e teoria (1911-1916). 

Nelle due sezioni, ogni soggetto o filone tematico viene considerato nelle sue declinazioni e fasi di elaborazione, dall’ideazione grafica, in tutte le sue varianti, fino alle versioni pittoriche o plastiche.

L’opera boccioniana verrà analizzata anche con il suo legame con i referenti visivi antichi e moderni che furono fondamentali per la formazione dell’artista, visibili in particolare nell’arte antica, nel Rinascimento italiano e nordico, nella ritrattistica barocca, nella pittura francese dell’Impressionismo e del Divisionismo, dei Preraffaelliti e del Simbolismo fino alle tendenze più aggiornate dell’arte plastica europea di quegli anni, dal post Impressionismo di Modigliani al Cubismo di Picasso. 

Umberto Boccioni (1882-1916): genio e memoria

Fino al 3 luglio 2016

Orari di apertura

Lunedì: 14:30 - 19:30

Martedì – Mercoledì – Venerdì - Domenica: 09:30 - 19:30

Giovedì - Sabato: 09:30 - 22:30

Ultimo ingresso: un’ora prima della chiusura.

Intero € 13 / Ridotto € 11 studenti, gruppi, over 65, disabili e convenzioni / Ridotto scuole € 6 (valido anche per gruppi organizzati da Touring e FAI) / Speciale Famiglia: adulto € 11, ragazzi € 7 (per 1 o 2 adulti + ragazzi dai 6 ai 14 anni).

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.