• Home
  • EVENTI
  • Weekend del 25 aprile: idee last minute per divertirsi in città

Weekend del 25 aprile: idee last minute per divertirsi in città

DuomoMilanoNonostante le previsioni meteorologiche poco clementi, secondo i dati forniti da Federalberghi sono ben 7,4 milioni gli italiani in viaggio durante il long weekend del 25 aprile.

Di questi l’89,4% (circa 6,6 milioni di italiani) ha preferito le bellezze paesaggistiche nostrane, mentre solo il 10,1 % (743 mila) ha prenotato una vacanza all’estero.
Come accade di frequente nel periodo primaverile, in pole position le mete marittime con il 43,6% di prenotazioni, seguite poi dalle città d’arte (21,9%) e dalle località di montagna (18 %).

Molti gli italiani invece che, scoraggiati dalle eventuali condizioni meteo poco favorevoli come preannunciato nei giorni precedenti, hanno deciso di rinunciare al weekend fuori porta.

Ma anche per chi resta in città, Milano offre una serie di eventi ed appuntamenti da non perdere per una giornata di festa all’insegna del relax e della cultura.

A Lambrate torna l’East Market Blooming Edition, il mercatino in stile londinese tra i più gettonati della città. In questa edizione speciale interamente dedicata alla primavera, il 24 aprile presso i capannoni industriali di via Privata Giovanni Ventura 14/15, dalle 10 alle 21 i visitatori potranno passeggiare tra gli stand di abbigliamento, oggettistica, accessori, decorazioni e persino videogiochi oramai introvabili.

Per gli appassionati del settore, un’iniziativa davvero imperdibile dedicata alla fotografia d’autore è il Photofestival con 120 mostre interamente gratuite presso 80 sedi tra musei, gallerie e palazzi storici. 

Alla nuova Darsena sarà invece possibile ammirare un vero e proprio museo in miniatura: presso la rinnovata Edicola Radetzky con il tipico tetto a pagoda dei primi del ‘900, è esposta un’installazione di Daniele Carpi intitolata “L’imperatore era un vecchio”. I visitatori potranno cogliere l’occasione della passeggiata per ammirare il busto dell’imperatore Francesco Giuseppe ricoperto di muschi e piante, un invito alla riflessione sulla provvisorietà del potere. Anche il nome dell’edicola è frutto del passato e deriva dal fatto che durante la dominazione austriaca, al suo interno venivano esposti gli editti firmati dal generale Radetzky.

Infine per i più tradizionalisti, amanti della natura e desiderosi di una giornata all’aperta, vi è il Parco del Ticino distante una quarantina di km da Milano in cui potersi rilassare lontani dalla movida cittadina.
 
 
Leggi anche:
 
Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.