• Home
  • ARTE
  • Lo sfondo della Mona Lisa è in Lombardia?

Lo sfondo della Mona Lisa è in Lombardia?

gioconda mona lisaLa Mona Lisa di Leonardo Da Vinci, meglio conosciuta come Gioconda, è uno dei quadri-copolavoro più conosciuti e discussi al mondo. Oggi non siamo qui a discutere, però, sull'ambiguità del suo sorriso, né sulla supposizione che si tratti o no dell'autoritratto del grande Leonardo.

Ci concentriamo sul paesaggio che si intravede alle spalle della Mona Lisa. L'enigmatico sfondo è stato studiato da moltissimi esperti, ognuno dei quali ha ipotizzato rappresenti un certo posto. Due ipotesi riguardano la Lombardia.

Quale luogo potrebbe essere quello che appare sullo sfondo della Mona Lisa? Per la maggior parte degli studiosi si tratterebbe di un luogo immaginario.

Bobbio (PC)

Nel 2010 la ricercatrice Carla Glori nel suo lavoro "Enigmaponte di bobbio Leonardo: la Gioconda, in memoria di Bianca", sostenne che il ponte che si intravede sullo sfondo a destra della Mona Lisa fosse il ponte Gobbo di Bobbio, località in provincia di Piacenza. L'ipotesi è stata avanzata a prescindere dall'identità della Gioconda, che la stessa ricercatrice sostiene essere Bianca Giovanna Sforza, figlia del Signore di Bobbio Ludovico il Moro, raffigurata mentre si trova proprio nel castello di suo padre.
La ricerca si è basata sulla corrispondenza di ben dieci punti di riferimento presi dalle campagne di Bobbio, ponte compreso.


Il ponte Gobbo è chiamato anche ponte del Diavolo e il fiume che vi passa sotto è il Trebbia.
Le alture che si vedono sullo sfondo, nel quadro, rappresenterebbero i rilievi montuosi della Val Tidone, della Parcellara e della zona dei Calanchi.
Leonardo è mai stato a Bobbio? Mah, essendo a suo tempo un centro culturale importante è molto probabile di sì, ma non vi è certezza.

paesaggio dx giocondaAntico Ducato di Urbino

Olivia Nesci e Rosetta Borchia sostengono nel loro libro "Codice P Atlante illustrato del reale paesaggio della Gioconda" che il paesaggio rappresenti l'antico Ducato di Urbino, quindi la zona di Montefeltro (oggi nord delle Marche)  e il fiume Marecchia (oggi Emilia-Romagna) in  Val Marecchia (oggi nord delle Marche, sud-est Emilia-Romagna e parte est della Toscana).
L'ipotesi nacque in loro nel 2009 mentre si trovano sul luogo per dei progetti e fu avvalorata, nel 2012, da un'altra ipotesi avanzata dallo storico Roberto Zapperi, secondo cui il personaggio ritratto sia Pacifica Giordani, cortigiana di Urbino nonché amante di Giuliano De' Medici. Nel titolo del loro libro, la "P" sta per Pacifica.

Lago di Iseo e Corna Trentapassi

Sandro Albini, un pensionato originario di Sale Marasino (BS), nel suo libro "Alla destra della Gioconda - Dipinti, disegni e trascorsi di Leonardo sul Lago d'Iseo" del 2009, sostiene che il panorama appartenga in realtà al Lago d'Iseo e alla montagna nota come Corna Trentapassi. Partendo dalla constatazione che Leonardo scriveva al contrario, Albini considera che anche lo sfondo della Mona Lisa sia stato dipinto al contrario, e che la Corna Trentapassi sia stata disegnata come se il pittore la stesse guardando alla specchio. Lo sfondo a sinistra, invece, rappresentarebbe paesaggio sx giocondajpgla Punta dei Dossi. Inoltre Albini sostiene che vi sia raffigurato anche il borgo di Maspiano (località di Sale Marasino). Per quanto riguarda il ponte, lo scrittore ha ipotizzato che sia un ponte sull'Oglio, collocato tra Capriolo e Calepio.

Altre ipotesi identificano lo sfondo della Mona Lisa con la Toscana, precisamente la località Ponte a Buriano nella provincia di Arezzo, dove si trova un ponte romanico, sull'Arno, costruito a metà del XIII secolo.

La certezza, quando si parla di Leonardo e delle sue opere, e in particolare del suo capolavoro la Gioconda, non c'è mai.

Se fossero svelati i misteri che vi aleggiano attorno, poi, sarebbe ancora così interessante?


Per quanto mi riguarda, penso che la Mona Lisa continuerà a sorriderci in faccia, e la immagino mentre Leonardo la ritraeva, un Leonardo consapevole o no del fatto che qualcuno avrà annaspato o annasperà alla ricerca di scoprire quale paesaggio le abbia raffigurato alle spalle.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.