Cura del corpo in gravidanza

donna incintaLa gravidanza è forse il momento più bello nella vita di una donna, sono i nove mesi più emozionanti, in quanto sono quelli in cui si attende l’arrivo del bambino con gioia, ma anche con qualche piccola ansia. Ogni futura mamma è con la mente già proiettata al momento in cui potrà stringere tra le braccia il suo bebè e durante questa fase dedica la maggior parte del suo tempo a predisporre tutto per il nuovo arrivato.

Bisogna armarsi di culla, passeggino, biberon, vestitini e tutti i vari accessori necessari per il benessere del neonato. Quello che però alcune donne dimenticano, è che la prima cosa da considerare è la cura di sé. Proprio così, infatti è estremamente consigliato dedicarsi al proprio corpo e alla propria mente, in quanto i benefici ottenuti sono trasmessi anche al bambino.

In primo luogo, bisogna accettare i cambiamenti che il corpo subisce e affrontarli con gioia e serenità. È normale che questo accada bisogna solo avere qualche piccolo accorgimento.

Aumento di peso

La lotta con la bilancia è una pratica comune in ogni donna, ma durante questo periodo l’aumento di peso è inevitabile. Bisogna solo stare attente a non accumularne in modo eccessivo, in quanto questo potrebbe provocare la comparsa di smagliature, mal di schiena e problematiche a gambe e piedi.

Gli esperti ritengono che una donna incinta al nono mese, dovrebbe aumentare di 10 - 12 kg rispetto al suo peso originario.

È consigliata una dieta di circa 1800 kcal, in cui sono prediletti alimenti contenenti vitamine e proteine per fornire vitalità a mamma e bimbo.

Non bisogna dimenticare che il consumo di acqua è importantissimo: sono necessari almeno due litri al giorno, da integrare a succhi di frutta e tisane.

Bisogno di dormire

Un’altra buona abitudine è quella di concedersi dei pisolini. Durante questa fase il corpo è in continuo movimento e cambiamento e questo richiede un grande consumo di energie. È bene, per la propria salute e quella del bebè, dormire il più possibile e concedesi delle pause anche durante il giorno.

Sport

Mantenersi in movimento è assolutamente raccomandato in modo da attivare la circolazione nelle gambe, favorire la respirazione e irrobustire articolazioni e muscoli. Tra gli sport raccomandati ci sono aquagym, nuoto, marcia e ginnastica dolce.

L’attività fisica è inoltre un toccasana per la mente. In questo modo si possono eliminare le energie negative e accumularne di positive. Yoga e pilates,quindi, sono due valide discipline da praticare specialmente in questa fase delicata.

Gambe in forma

L’aumento di peso porta all’inevitabile comparsa di smagliature. Per evitarle occorre idratare la pelle con creme specifiche, se dovessero permanere dopo il parto, si può ricorrere a trattamenti specifici eseguiti da un dermatologo.

Per porre rimedio alla pesantezza delle gambe, è bene che vengano tenute sollevate il più possibile e che a queste vengano applicati  gel freddi, oli con estratti alla menta o semplicemente un getto di acqua gelata. Questo donerà sollievo agli arti inferiori e un miglioramento della circolazione.

Ovviamente i tacchi sono assolutamente sconsigliati, bisogna invece prediligere scarpe basse e comode per il benessere di schiena, gambe e piedi.

Per quanto riguarda la depilazione, è bene evitare trattamenti laser o ceretta a caldo che andranno sostituiti con rasoio, epilatore elettrico o cera a freddo.

Decolleté

Anche per questa zona è importante dedicare qualche minuto del proprio tempo. È importantissima l’idratazione della pelle attraverso prodotti rassodanti e emollienti (ad esempio l’olio di argan). Per facilitare la tonificazione, aiutarsi con getti di acqua fredda per stimolare la circolazione sanguigna. Neil periodo estivo è inoltre consigliato l’uso di una protezione solare ad alto fattore, in modo da evitare la comparsa di macchie.

Pelle del viso

Anche la pelle del viso è soggetta a enormi cambiamenti a causa degli sbalzi ormonali. Nessun allarmismo: per prima cosa recarsi in una farmacia e farsi suggerire i prodotti più indicati rispetto al tipo di epidermide. Per la pulizia del viso, utilizzare tonici detergenti o lozioni evitando di lavarsi con l’acqua del rubinetto: l’alta percentuale di calcare provoca secchezza e screpolature.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.