Palio di Legnano 2016

palioPer tutti gli appassionati della competizione e non solo, torna a Legnano domenica 29 maggio l'evento più atteso dell'anno.

Difficoltà di livello crescente per gli otto fantini protagonisti del Palio 2016 dettate da un clima decisamente non favorevole, con tanta acqua e vento a rendere complessa la corsa a pelo. 
Il campo Giovanni Mari tempestato dalla pioggia non scoraggia certamente i tifosi che popolano le gradinate coperte e scoperte inneggiando ai propri campioni.

Prima batteria vede protagonisti Sant'Ambrogio, Legnarello, San Bernardino e Sant'Erasmo con Giuseppe Zedde, in ultima posizione deciso a riscattarsi dello svantaggio.
Una "mossa" lunghissima inizia a creare tensione al canapo, mentre i cori agguerriti incitano l'allineamento dei fantini.
Dopo diverse false partenze, la prima batteria ha inizio con curva pericolosa e primo contatto tra San Bernardino e Legnarello. La Contrada del sole, però, non si dà per vinta con Giovanni Atzori che spinge per il rientro tra le prime posizioni.
Rientro in curva da cardiopalma, quando, un nuovo contatto tra San Bernardino e Legnarello, porta quest'ultimo contro la staccionata che si frantuma al contatto. Grande gesto atletico del Tittia giallo-rosso che nonostante il grande impatto si sottrae alla caduta ancorandosi con le gambe al cavallo rivale per poi sganciarsi quando ormai fuori portata del calpestio dei cavalli. Un fantino di livello, sopra ogni ragionevole dubbio. 

san martino

Passano alla finale Sant'Erasmo e Sant'Ambrogio.

Seconda batteria si avvia con una sola falsa partenza. Ordine al canapo: San Magno, San Martino, Flora, San Domenico.

Corsa lineare, fortunatamente senza pericolosi colpi di scena. Conduce incontrastata la corsa Flora seguita da San Martino che si aggiudicano la seconda batteria.

Ultima batteria, nonché finale, vede protagonisti, nell'ordine: Flora, San Martino, Sant'Erasmo, Sant'Ambrogio.
Partenza difficile con contrada La flora che sembra evitare ad ogni costo la sua prima posizione. Dopo un breve momento di impasse la partenza è data valida; Sant'Erasmo resta al canapo, mentre Flora perde notevolmente terreno in un paio di giri. 

Si aggiudica il Palio di Legnano 2016 la contrada di San Martino grazie al suo fantino Andrea Mari con il cavallo Totò.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.