Celiachia nei bambini: sintomi e disturbi

mal di panciaI bambini affetti da celiachia sono individui intolleranti al glutine. Soffrono di diarrea e vomito, subiscono un arresto della crescita.  

Il glutine è la componente proteica del frumento, farro, orzo, avena, malto e altri cereali.

Ingerendo alimenti contenenti glutine, nel paziente intollerante al glutine, si attiva il sistema immunitario, in quanto l'intestino non riesce ad assimilarlo. L'intestino viene danneggiato perchè il sistema immunitario considera il glutine come un agente tossico. 

Molti bambini presentano la malattia in modo asintomatico o con sintomi aspecifici, se tale malattia non viene trattata accuratamente fin da subito, potrebbe causare, nell'adulto, patologie serie, come l'aborto, l'infertilità, l'osteoporosi.

Il bambino appare magro, pallido con masse muscolari molto ridotte, addome globoso e molto spesso manifesta irritazione.

In alcuni casi la celiachia può essere associata ad altre patologie come il diabete mellito insulino-dipendente e la dermatite erpetiforme. Molto probabilmente la dermatite è associata alla celiachia se non addirittura una manifestazione della celiachia stessa.

La dermatite erpetiforme è un'eruzione cutanea che provoca prurito e la comparsa di vesciche. Solitamente compaiono sulle ginocchia e sui gomiti. Naturalmente è molto fastidioso, sopratutto per i piccoli pazienti. 

Dei ricercatori spagnoli, dell'Università di Granada, avrebbero messo a punto un nuovo dispositivo che permette, attraverso una singola goccia di sangue, di individuare e rilevare gli autoanticorpi della celiachia.

Questo metodo eviterebbe il classico prelievo del sangue dal braccio, doloroso e invasivo per i bambini piccoli.

Una volta confermata la diagnosi, bisogna eliminare totalmente e definitivamente il glutine dalla dieta del bambino. Anche piccolissime quantità di glutine posso risultare dannose per l'intestino, quindi bisogna sempre fare attenzione a cosa si somministra al bambino, ricordando che anche alcuni farmaci contengono il glutine.

In commercio si trovano moltissimi prodotti che non contengono il glutine, e addirittura il paziente ha diritto, gratuitamente, ad un quantitativo mensile di tali prodotti.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.