• Home
  • CRONACA
  • Allarme calabroni killer provenienti dalla Cina: i consigli degli esperti

Allarme calabroni killer provenienti dalla Cina: i consigli degli esperti

punture vespeL’arrivo dell’estate e il maggior tempo libero trascorso all’aria aperta aumenta come ogni anno il rischio di punture di api vespe e calabroni.

Ma per quest’anno gli esperti prevedono una maggiore diffusione della cosiddetta Vespa Velutina, più comunemente conosciuta come “calabrone killer” per la pericolosità degli effetti derivanti dalla sua puntura.

L’allarme era scattato già la scorsa estate, quando le vespe velutine avevano letteralmente invaso la Francia ed erano state avvistate anche in Piemonte ed in Liguria.

Arrivata dalla Cina, questa razza può essere facilmente confusa con il calabrone comune, ma in realtà è più piccola, è lunga circa 3 cm e presenta le zampe di colore nero e giallo.

L’allarme è scattato direttamente dal settore degli apicoltori, a causa del fatto che buona parte della dieta delle larve è proprio a base di api.

La sua presenza infatti può essere un rischio consistente non soltanto per la salvaguardia della biodiversità vegetale ma anche per la produzione delle colture agricole la cui impollinazione deriva proprio dal lavoro delle api.

Secondo gli esperti si tratta di una razza particolarmente aggressiva, capace di infliggere punture pericolose e addirittura potenzialmente letali per l’uomo.

Al momento si tratta di una specie che non sembrerebbe avere “nemici naturali”, quindi la sua diffusione potrebbe essere bloccata solo dall’intervento dell’uomo.

Considerando che in Italia 9 persone su 10 vengono punte dagli insetti almeno una volta nella vita, gli esperti della Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica hanno stilato un decalogo per limitare i rischi e scongiurare il più possibile le punture, spesso causa di reazioni allergiche anche gravi:

1. Non indossare abiti larghi e dai colori vivaci o neri, prediligere indumenti bianchi

2. Evitare di utilizzare cosmetici e creme solari profumate

3. Non camminare a piedi nudi nei prati e nei giardini

4. Tenersi lontani dai fiori particolarmente profumati

5. Non lasciare cibi e bevande zuccherate all’aperto

6.  Fare attenzione ai ceppi di legno, dove spesso le vespe trovano il loro habitat naturale

7.  Applicare le zanzariere

8.  Non viaggiare in auto con i finestrini aperti

9.  Chiudere bene le pattumiere

10. Cercare di non agitarsi in presenza di insetti ma allontanarsi con cautela

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.