• Home
  • EVENTI
  • CarroponteCinema: ecco il programma ad ingresso gratuito

CarroponteCinema: ecco il programma ad ingresso gratuito

carroponte2Da giugno a settembre 2016, come ormai avviene da sette anni, il Carroponte farà da cornice a concerti, dj set, feste popolari e attività che accompagneranno l’estate milanese.

Tra le novità dell’edizione 2016, c’è il CarroponteCinema. Infatti, all’interno dell’area ex Breda, è stato allestito un maxi schermo su cui verranno proiettati lungometraggi volti a raccontare il Belpaese.

Una rassegna gratuita

Il progetto dal titolo L’Italia che non si vede è nato grazie alla collaborazione con UCCA – Unione Circoli Cinematografici Arci e presenta una rassegna gratuita, dedicata a film trascurati dalle programmazioni nei cinema.

Le pellicole trasmesse hanno tutte un denominatore comune: l’Italia, raccontata affrontando temi di carattere sociale, politico e culturale, mettendo in luce realtà che, per svariati motivi, sono rimaste nascoste.

Programma

Il primo film in programma è Napolislam di Ernesto Pagano (domenica 5 giugno), in cui un gruppo di napoletani decide di convertirsi all’Islam, cercando di conciliare cultura occidentale e orientale.

Si prosegue con La Bella gente di Ivano De Matteo (domenica 12 giugno), nel quale la vita di una coppia di cinquantenni viene stravolta dall’entrata in scena di una prostituta.

Della rassegna fanno anche parte due pellicole, Vergine giurata di Laura Bispuri (domenica 26 giugno) e Anija – La nave di Eoland Sejko (domenica 28 agosto), dove le protagoniste sono entrambe albanesi e dopo l’arrivo in territorio italiano, nelle vite di entrambe avviene un cambiamento.

Un tuffo nel passato attraverso L’odore della notte di Claudio Caligari (domenica 24 luglio) dove il protagonista è un rapinatore della periferia di Roma che, attraverso i suoi crimini, cerca il riscatto sociale.

L’intervallo di Leonardo di Costanzo (domenica 31 luglio) offre, invece, lo spaccato di un quartiere periferico di Napoli, attraverso il racconto dell’amicizia di due adolescenti; mentre Terramatta di Costanza Quatriglio (domenica 14 agosto) ripercorre il Novecento tramite l’autobiografica del protagonista.

Infine, spazio al tema dell’omosessualità con Lei disse sì di Maria Pecchioli (domenica 21 agosto), in cui le protagoniste vorrebbero celebrare le loro nozze in Italia, ma devono scontrarsi con i pregiudizi e l’arretratezza dei diritti civili che contraddistinguono il Belpaese.

 

Leggi anche:

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.