Calendario Saldi estivi 2016: regione per regione

Ecco il calendario ufficiale dei prossimi Saldi estivi 2016! Un momento atteso ogni anno per fare le ultime spese prima delle vacanze o aggiudicarsi quel completino che un mese fa ci faceva l’occhiolino dalla vetrina e sembrava “irraggiungibile”!
Quando inizieranno i saldi estivi nella tua regione? Guardiamo il calendario ufficiale.
Si inizia con Liguria e Campania il 2 luglio, seguirà l’Umbria il 4 luglio, Toscana Piemonte e Lazio il 5 luglio, la Sardegna il 6 luglio e, dal 7 luglio tutte le altre regioni.

4843008611 3cb48a1684

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ecco il calendario, regione per regione:

Abruzzo: 7 luglio 2016 – 3 settembre 2016
Basilicata: 7 luglio 2016 – 2 settembre 2016
Calabria: 7 luglio 2016 – 1 settembre 2016
Campania: 2 luglio 2016 – 29 settembre 2016
Emilia-Romagna: 7 luglio 2016 – 1 settembre 2016
Friuli-Venezia-Giulia: 7 luglio – 20 settembre 2016
Lazio: 5 luglio 2016 – 16 agosto 2016
Liguria: 2 luglio 2016 – 15 agosto 2016
Lombardia: 6 luglio 2016 – 1 settembre 2016
Marche: 7 luglio 2016 – 1 settembre 2016
Molise: 7 luglio 2016 – 10 settembre 2016
Piemonte: 5 luglio 2016 – 30 settembre 2016
Puglia: 7 luglio 2016 – 15 settembre 2016
Sardegna: 6 luglio 2016 – 15 settembre 2016
Sicilia: 7 luglio 2016 – 15 settembre 2016
Toscana: 5 luglio 2016 – 1 settembre 2016
Trentino-Alto-Adige: 7 luglio 2016 – 15 agosto 2016
Umbria: 4 luglio 2016 – 7 settembre 2016
Valle D’Aosta: 7 luglio 2016 – 30 settembre 2016
Veneto: 7 luglio 2016 – 31 agosto 2016


Attenzione ai finti saldi però! Ricordate alcune semplici regole generali da seguire:

confrontate i prezzi pre-saldi e post-saldi, e accertatevi che lo sconto dichiarato sia reale, non fermartevi al primo negozi, ma confrontate i prezzi tra vari negozi per trovare davvero quello più conveniente; approfittate dei primi giorni di Saldi, dove la scelta di modelli e taglie sarà sicuramente più ampia; conservate lo scontrino, in caso di cambi, infatti la dicitura “La merce venduta in saldo non si cambia” non si applica nel caso in cui il difetto del bene acquistato non sia stato provocato dall’acquirente, e quindi sta a voi controllare bene il capo prima di acquistarlo.
Buono shopping!

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.