Hangar Bicocca: Carsten Höller, Doubt

Carsten Höller in mostra all'Hangar Bicocca Milano dal 7 aprile al 31 luglio 2016.

carsten hollerLa mostra dal titolo "Doubt" si compone di oltre 20 opere, quelle che più identificano l'artista. Sono incluse sculture, video, fotografie insieme a installazioni che permettono la partecipazione diretta del visitatore, esperimenti ottici che stimolano la percezione del pubblico.

L'esposizione si estende lungo 2 percorsi, simmetrici e paralleli accessibili da 2 diversi ingressi, si può partire la visita da destra o da sinistra.

Höller ha pensato la mostra come un'installazione suddivisa attraverso diversi momenti: divisione, duplicazione, unione e ribaltamento.

Si tratta di un percorso in cui i confini tra inizio e fine diventano sempre più labili. All'inizio del percorso è posta l'installazione Y con le sue luci intermittenti che richiamano i parchi divertimento.

holler mostra doubt hangar bicocca milano yY conduce a Division Walls, un'enorme parete illuminata di colore verde e giallo. Il muro è diviso in sezioni illuminate da tubi al neon colorati.

A seguire le 2 strutture che compongono l'installazione Decision Corridors conducono nello spazio delle Navate lungo un sentiero buio. Con i due corridoi che portano a due sezioni separate l'artista vuole far riflettere sui poteri decisionali dell'individuo.

I visitatori all'interno della mostra si trovano a confrontarsi con le loro percezioni uditive, si è guidati ma allo stesso tempo disorientati.

L'opera più suggestiva si intitola Two Roaming Beds, Carsten invita i suoi visitatori a dormire nello spazio espositivo durante la notte da soli.

I 2 letti radiocomandati si spostano sul pavimento lentamente senza sosta con movimento circolare. Il visitatore si addormenterà e risveglierà in due punti diversi dello spazio.

Tutte le opere si possono vivere in primo piano, si può mettere la testa in un acquario, si può dormire nella mostra e far "volare" funghi.

Ogni installazione è stata pensata per creare delle specifiche sensazioni niente è a caso con Carsten Höller.

Carsten Höller (Bruxells 1961):

Vive e lavora a Stoccolma e a Biriwa, Ghana. Laureato in Agronomia e specializzatosi con una tesi sulla comunicazione olfattiva tra gli insetti, ha conquistato il mondo dell'arte nel corso degli anni Novanta con il suo approccio pseudo-scientifico.

Carsten Höller: "Doubt"

Fino al 31 luglio 2016

Pirelli Hangar Bicocca

Via Chiese 2, 20126 Milano

Orari:

Da giovedì a domenica 10.00-22.00

Da lunedì a mercoledì chiuso

Ingresso Libero

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.