• Home
  • BAMBINI
  • Leolandia: settembre con Topo Tip e Cristina d'Avena

Leolandia: settembre con Topo Tip e Cristina d'Avena

leolandia orto didatticoTra i parchi divertimenti nei dintorni di Milano Leolandia è, molto probabilmente, quello più a misura di famiglia.
Si tratta di un parco storico, è vero, che ogni anno sa però rinnovarsi tenendo in considerazione quali sono i personaggi più amati dai bambini. Lo ha fatto l’anno scorso, creando un’area interamente dedicata a Peppa Pig, e quest’anno con Masha e Orso ospiti fissi, il trenino Thomas per i giro turistico continua a farlo con Topo Tip, il topino amico dell’ambiente protagonista di un cartone animato in onda su Rai Yoyo,  ospite d’eccezione per tutto il mese di settembre.

Ma Leolandia non conquisterà solo i più piccoli: nel mese di settembre sarà presente anche uno dei personaggi più amati dalla maggior parte dei genitori: Cristina D’avena condurrà infatti il programma di dediche “Tutti pazzi per Cristina” sulle frequenze della LeoRadio e vi permetterà di riascoltare le canzoni che hanno fatto da colonna sonora alla vostra infanzia nelle giornate di sabato 3 e sabato 24 settembre.

Da segnalare infine l’iniziativa di sabato 17 settembre: “Puliamo il MiniMondo”, l’evento organizzato in collaborazione con Legambiente in cui 300 bambini delle scuole del territorio e un gruppo di piccoli ospiti del parco saranno coinvolti in un’esperienza formativa, ma allo stesso tempo divertente: ripuliranno la Minitalia dai rifiuti abbandonati  impareranno come differenziarli per produrre nuovi beni utili alla vita di tutti i giorni. Per iscriversi e partecipare all’evento è necessario inviare un’e-mail a eventi@leolandia.it (entro il 15 settembre, fino ad esaurimento posti).
Sempre durante la giornata del 17 settembre  presso l’orto didattico di Leolandia sarà inoltre possibile partecipare al laboratorio “il Tempo delle Fragole” per la realizzazione di un piccolo “orto in cassetta”.

Le iniziative didattiche di eco-sostenibilità spopolano in questo periodo e Leolandia è uno dei pionieri in questo campo. Lodevole è anche l’iniziativa, intrapresa quest’anno, di ottimizzare gli sprechi donando le eccedenze alimentari non deperibili a breve termine che non sono consumate dagli ospiti (come panini, insalate o macedonie) all’associazione Banco Alimentare della Lombardia. In questo modo il cibo in eccesso non viene buttato, ma donato ad un’associazione benefica del territorio.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.