• Home
  • EVENTI
  • Fiera di Sinigaglia 2016 in Ripa di Porta Ticinese

Fiera di Sinigaglia 2016 in Ripa di Porta Ticinese

fiera senigalliaLa famosa Fiera di Sinigaglia trova, finalmente, il suo posto definitivo lungo la Ripa di Porta Ticinese, quindi non più presso l’ex scalo ferroviario di Porta Genova.  

Questo è quanto espresso da Cristina Tajani, assessore a politiche del lavoro, attività produttive, commercio e risorse umane del Comune di Milano, tramite annuncio su Facebook. La Giunta di Palazzo Marino ha dunque approvato, con una delibera in via definitiva, l’ubicazione dei mercati di via Mario Pagano e Ripa di Porta Ticinese.

La Fiera di Sinigaglia si svolgerà nella giornata di sabato tra via Bersanti e via Paoli, appunto lungo Ripa Ticinese, e manterrà la sua vocazione storica, per cui con l’esclusione di prodotti legati all'alimentazione, mentre il mercato di Mario Pagano, a vocazione anche alimentare, si svolgerà nel giorno di domenica, nel tratto compreso tra via Mario Pagano e via del Burchiello. Dopo questa doverosa precisazione, riporto, se pur brevemente, la storia di questa fiera entrata nei cuori e nella storia dei milanesi.

La Fiera di Sinigaglia, o Sinigallia, nasce come “mercatino delle pulci”. Con questo termine si voleva intendere un mercato, dove si commerciavano oggetti usati e di poco valore, dove gli espositori non si limitavano a vendere, ma anche a barattare o all'acquisto. Un mercato molto frequentato anche dai collezionisti che cercavano qualche pezzo raro e di valore.

Il nome “delle pulci” deriva da un antico mercato che si teneva nella zona di Parigi e dove, soprattutto tra i tappeti e i capi d’abbigliamento esposti per la vendita, trovavano dimora anche le pulci. Questo “mercatino delle pulci” era presente nella nostra città già dal 1800, e sorgeva nel quartiere Ticinese, proprio lungo la Darsena. Dobbiamo arrivare agli anni Venti, dove il mercatino aveva acquistato notorietà per la sua ricchezza e vivacità espositiva, perché il nome si mutasse in “fiera di Senigallia”, sosia della fiera annuale marchigiana che si svolgeva proprio nella città di Senigallia e che godeva nell'essere “porto franco”, ossia esente dal pagamento di alcuni tributi, proprio come i barconi che ormeggiavano alla Darsena milanese.

fieradisinigagliaNel proseguire degli anni, la Fiera trova diverse sistemazioni, da prima ai Bastioni di Porta Ticinese, poi spostata a Porta Ludovica, indi in via Calatafimi per poi ritornare alla Darsena, lungo via Gabriele D’Annunzio.

Arriviamo così nell’anno 2005, quando la si sposta nei parcheggi della Stazione di Porta Genova, alla fine di via Valenza; molti ricorderanno che questo spostamento era per far posto a costruendi parcheggi in Darsena, fortunatamente mai realizzati. Nel 2014 la Fiera subisce un nuovo travaglio, con l’aggravante di essere smembrata e divisa in due siti diversi, una parte posta in Ripa di Porta Ticinese, un’altra parte in via Mario Pagano, aggravando le condizioni dei commercianti, tanto che alcuni hanno rinunciato a rinnovare la licenza, e rendendo meno agevole il percorso ai visitatori.

Le energiche proteste che allora si sollevarono, non ottennero nulla, così come il ricorso al Consiglio di Stato, che ha dato torto ai commercianti e ai cittadini assolvendo il Comune. Oggi, anno 2016, la Fiera di Sinigaglia ritorna al suo posto da cui era partita, dove riprenderà, ne sono certo, il suo antico fascino tanto apprezzato dai milanesi.   

 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.