• Home
  • EVENTI
  • Mostra del Bitto a Morbegno 15 e 16 ottobre 2016

Mostra del Bitto a Morbegno 15 e 16 ottobre 2016

bitto morbegnoIl 15 e 16 ottobre a Morbegno si svolge, nella rassegna regionale dei prodotti tipici di Valtellina e Valchiavenna e rassegna enogastronomica, la 109sima edizione della mostra del Bitto.  

Il programma

Il programma è molto ricco, dallo spettacolo equestre, alla possibilità di partecipare nella Fattoria didattica, e ai laboratori creativi in discipline diverse. Varie e interessanti sono le visite guidate promosse dal FAI nei vari palazzi, nelle chiese e nella storica Azienda Rocca.

Col nome “Fuori Bitto” è possibile degustare piatti tipici e non solo, infatti, sono riservate vere e proprie sorprese per i buon gustai. Sette sono i punti dove è possibile assistere a spettacoli per la famiglia, così come quattro sono i punti dove è possibile gustare della buona musica, dal rock agli anni Trenta, al folclore.

Per chi poi ha voglia di cimentarsi in qualcosa di pratico, ci sono le “lavorazioni in diretta”, dove sarà possibile costruire delle candele con la cera d’api, oppure compiere la battitura del grano saraceno. Presso il Palazzo Malacrida ci saranno le “degustazioni musicali”, che offre un’esperienza sensoriale unica nel suo genere. Molti sono gli espositori che offrono i loro prodotti, e che non assaggiare è davvero un peccato.

Il Bitto

Comunicate informazioni del programma, voglio far conoscere quest’ottimo formaggio che è il Bitto. Il Bitto, ora con marchio DOP, è un formaggio molto antico, risalendo ai Celti che lo chiamavano “Bitu”, che significa perenne.

È ottenuto da latte prodotto sugli alpeggi della provincia di Sondrio e in alcuni comuni limitrofi, il periodo di produzione s’identifica dai primi di giugno alla fine si settembre. Il latte vaccino intero appena munto, con l’eventuale aggiunta di latte caprino, non più del 10%, è il prodotto che si usa per ottenere il Bitto; questi è sottoposto a una cottura che avviene a una temperatura tra i 48 e i 52 gradi centigradi, ricavandone poi una forma cilindrica, con un peso che varia da otto a venticinque chili, e una stagionatura che deve essere protratta almeno per settanta giorni.

La pasta di colore da bianco a giallo paglierino, grasso a pasta semicotta, è caratterizzata da una struttura compatta, di media durezza, con occhiatura rada a occhio di pernice. Il Bitto storico è un Presidio Slow Food. Il consiglio, a questo punto, è solo quello di gustarlo.

Morbegno

Prima di terminare due brevi sul comune di Morbegno. Sulla sua origine non si conosce molto, bisogna risalire all’alto Medioevo per avere notizie certe. Il suo centro storico è attraversato dal torrente Bitto, affluente del fiume Adda. Vi sono parecchie Chiese e monumenti interessanti da visitare, sia nel comune sia nel circondario. La cucina offre ai buongustai un menu di tutto rispetto, dai conosciuti pizzoccheri, alla polenta taragna, agli sciatt, alla bisciola e altre leccornie. 

 

La mostra del Bitto
Quando: sabato 15 e domenica 16 ottobre 2016
Orari: sabato dalle 9.00 alle 23.30 – domenica dalle 9.00 alle 19.00
Dove: Polo Fieristico Provinciale, Via Passerini, 7/8 Morbegno (SO)
Da Milano si raggiunge Morbegno dalla SS 36 Spluga, Milano – Lecco – Colico, quindi SS 38 dello Spluga sino a Morbegno. Per chi predilige la ferrovia, da Milano Centrale linea Milano Sondrio/Tirano con fermata a Morbegno. Dal centro, ogni dieci minuti, parte un servizio navetta gratuito.
Informazioni al numero 0342.601140.
Ingresso libero

 

Leggi anche:

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.