Milano Festival delle Lettere 2016

festival lettere 2016 1Quante emozioni riesce a contenere una lettera? Le ventiquattromila lettere scritte rigorosamente a mano che hanno partecipato negli ultimi 12 anni al Festival delle lettere di Milano, la prima e più grande manifestazione italiana dedicata alla scrittura in carta, penna e francobollo, sono il simbolo di chi ancora si emoziona, senza confini di tempo e spazio.

Per l’edizione 2016 il Festival delle lettere proporrà un programma di eventi esclusivi sul filo delle emozioni, quelle vere, che solo una lettera può raccontare, tra performance calligrafiche, teatro, cinema, comicità e arte: un insieme unico, ricco di novità e grandi protagonisti, nella cornice del Teatro Verdi di Milano, dall'11 al 19 ottobre.

Il tema sarà Lettera a un artista, come dodicesima tappa di un percorso che non ha mai abbandonato lo scopo della manifestazione, riempire ogni forma di distanza, fisica, culturale, temporale o sociale attraverso una lettera, che unisce il passato e il futuro, il grande e il piccolo, il vicino e il lontano.

L’11 ottobre alle 20.30, nei pressi del Teatro Verdi di Milano, ci sarà l’apertura di Buste dipinte e corrispondenza artistica, una mostra basata su una collezione di buste raccolte dall’illustratrice Francesca Biasetton.

Alle 20.30 è in programma lo spettacolo teatrale Professor Hacker, sulla moderna sfida tra vecchi e nuovi mezzi di comunicazione, tra l'era epistolare e quella digitale, come chiave per il contrasto vissuto ogni giorno dall’uomo moderno, combattuto tra il mondo della comunicazione, delle esperienze e delle emozioni reali e quello virtuale, tanto efficiente quanto mutevole e spesso difficile da controllare.

Il 13 ottobre alle 20.30 lo spettacolo teatrale Lettera G sarà dedicato alle provocazioni e punti di vista di un cast tutto al femminile, con le immagini scattate da Laila Pozzo, le parole delle testimonial di questo progetto e quelle di altre donne e uomini per un racconto di riflessione collettiva sulla sessualità e, più in generale, sulla libertà femminile.

La Proiezione cinematografica Movieletters, il 14 ottobre alle 20.30, è il primo contest di cortometraggi internazionale che porta in esclusiva sul palco del Teatro Verdi i migliori film prodotti da registi di tutto il mondo sulle emozioni che una lettera scritta a mano può accendere, ispirati alla Lettera al Futuro del Pianeta scritta dalla Dr. Jane Goodall, con la conduzione di Giorgia Surina.

Il 15 ottobre alle 10.30, 14 e 16, il Festival delle Letterine sarà una serie di Laboratori creativi Under 14 tesi a diffondere l’uso della lettera come strumento per esprimersi attraverso la propria creatività, mentre alle 20.30 la Lettera a un Artista è uno spettacolo teatrale che aggiunge alle forme d’arte chiamate a celebrare la scrittura epistolare anche quella musicale, dando origine a un intreccio inedito e coinvolgente di note e di emozioni.

Alle 16.30 è previsto lo spettacolo di premiazione Lettera d’Oro, dedicato alla presentazione di tutti i progetti del Festival delle lettere e all’interpretazione e alla premiazione delle lettere vincitrici dell’edizione 2016.

Dal 17 al 19 ottobre, alle 20.30, lo spettacolo teatrale La lavatrice del cuore racconterà l’adozione attraverso le testimonianze di chi l’ha vissuta direttamente o indirettamente, in uno spettacolo teatrale scritto da Edoardo Erba e interpretato da Maria Amelia Monti, in un’alternanza tra prosa e lettura di grande intensità dove non mancano momenti ironici.

Le prevendite per le serate a pagamento saranno disponibili su circuito vivaticket e presso il Teatro Verdi. 

 

Festival delle Lettere 2016
Dove: Teatro Verdi, Via Pastrengo, 16, 20159 Milano
Quando: dall'11 al 19 ottobre 2016
Alcuni spettacoli a pagamento
 
 
Leggi anche:
 
Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.