• Home
  • MOSTRE
  • Albrecht Dürer. Come sentirò freddo dopo il sole... La mostra a Mantova

Albrecht Dürer. Come sentirò freddo dopo il sole... La mostra a Mantova

Gli spazi espositivi al piano terra del Castello di San Giorgio, all’interno del Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova, ospitano fino all’8 Gennaio 2017, una mostra dedicata a Albrecht Dürer (1471-1528) e ai suoi rapporti con l’arte italiana.

albrecht durer mostra complesso museale palazzo ducale mantovaLa mostra in particolare si focalizza sulle influenze delle incisioni di Mantegna che furono per il pittore tedesco un tramite indispensabile per accostarsi all’arte antica.

Il progetto espositivo è a cura di Johannes Ramharter, storico dell’arte per anni conservatore al Kunsthistorisches Museum di Vienna, e di Peter Assmann, direttore di Palazzo Ducale.

Il titolo ‘‘Come sentirò freddo dopo il sole?’’ proviene da una domanda che si fece Albrecht Dürer nel 1507 dopo un viaggio in Italia di ritorno in Germania. Dürer soggiornò a Venezia due volte, nel 1494 e nel 1506; non ci sono testimonianze documentate di ulteriori soggiorni nella nostra penisola.

Osservando Le tavole dei Trionfi commissionategli dall’Imperatore Massimiliano I, è evidente che Dürer conosceva la serie di incisioni Il trionfo di Cesare di Mantegna. Allo stesso modo si può pensare che le numerose rappresentazioni dell’anatomia dei cavalli, realizzate da Albrecht  Dürer successivamente al suo secondo soggiorno italiano, si ispirino in qualche modo ai grandi monumenti equestri di Venezia e Padova o agli studi di Leonardo per la scultura equestre a Milano.

Il percorso della mostra di Mantova, suddiviso in cinque sezioni, vede una serie di confronti tra le incisioni di Dürer e quelle di artisti italiani che lo influenzarono o anche che lo ‘copiarono’ come Vasari racconta, il tutto preceduto da un’introduzione didattica che illustra la tecnica dell’incisione rinascimentale. Sono presentate in mostra circa 70 opere, tra queste un nucleo di prestigiosi prestiti dall’Albertina e dal Kupferstichkabinett di Vienna; e ancora, una scultura in bronzo di Leonardo Da Vinci raffigurante un cavallo e conservata al  Szepmüveszeti Muzeum di Budapest.

Il percorso espositivo si completa attraverso un nucleo di opere antiche della collezione del Palazzo Ducale, per permettere al pubblico di osservare i debiti dell’arte rinascimentale e di quella di Mantegna e di Durer nei confronti dell’antico.

Tiziana Leopizzi

Albrecht Dürer. Come sentirò freddo dopo il sole

Dall’8 ottobre 2016 – 8 gennaio 2017

Mantova, Complesso Museale Palazzo Ducale

Castello di San Giorgio, piano terra

ingresso piazza Castello

Orari di apertura

dal martedì alla domenica 8.15 – 19.15 (la biglietteria chiude

alle ore 18.20) chiuso il lunedì, 25 dicembre, 1° gennaio, 1°maggio

Biglietto: intero 12 euro, ridotto 7.50 euro

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI