• Home
  • CINEMA
  • Recensione de "I Medici: Master of Florence"

Recensione de "I Medici: Master of Florence"

medici

"I Medici: Master of Florence" è la nuova serie Rai creata da Frank Spotnitz (X -Files) e Nicholas Meyer (Star Trek e The Day After), per la regia di Sergio Mimica-Gezzan.
Il Kolossal in otto puntate sarà trasmesso nello standard Ultra HD sul canale Rai 4K (canale 210 nella piattaforma satellitare gratuita Tivùsat).

Ambientata nel Quattrocento, la serie racconta l’ascesa della famiglia de’ Medici.
Alla morte di Giovanni de’Medici (Dustin Hoffman), suo figlio Cosimo (Richard Madden) diviene massimo capo di Firenze.
Proprietario della banca e di ingenti somme di denaro, Cosimo scopre che suo padre non è morto per cause naturali, ma per avvelenamento. Per cercare di svelare la verità e capire chi sia il colpevole dell’accaduto si rivolgerà a Marco Bello (Guido Caprino), suo fidato amico che si addentrerà nei misteri fiorentini.


Dopo tanta attesa, tanta pubblicità e tante aspettative, i primi due episodi sono andati in onda, facendo boom d’ascolti.
Con quasi il 30% di share e oltre 7 milioni di telespettatori, l’esordio ha vinto la serata, portando quel cambiamento e quell’entusiasmo nel presentare un prodotto anglo-italiano sul piccolo schermo.
Con un cast stellare, la location italiana (girata tra Roma e Firenze in sedi storiche come Palazzo Vecchio e la Basilica di San Lorenzo) e la meravigliosa colonna sonora di Skin, questa prima mondiale è risultata piacevole e innovativa.

La presenza di Richard Madden nel ruolo di Cosimo è la carta vincente.
L’interprete abbandona i ruoli dell’indimenticabile Robb Stark in "Game of Thrones" e del romantico Kit in "Cenerentola" per regalarci una versione convincente del primo signore de facto di Firenze.
Grazie ai flashback che ci mostrano la gioventù di Cosimo e il suo rapporto con il padre, la psicologia del personaggio e la sua evoluzione vengono sapientemente presentati al pubblico.
Impossibile non rimanere colpiti da questo attore e dai suoi occhi magnetici, in grado di coinvolgere ed emozionare.

i medici master of florence

 Il due volte premio Oscar Dustin Hoffman con il suo Giovanni de'  Medici, risulta perfetto nella parte di patriarca il cui obiettivo è il raggiungimento del potere.
Accanto alla presenza di star internazionali abbiamo interpreti italiani come Alessandro Preziosi (nel ruolo di Brunelleschi), Miriam Leone ( che interpreta una ragazza del popolo, primo amore del giovane Cosimo), e Sarah Felberbaum (il cui personaggio verrà presentato nei prossimi episodi).
I Medici” oltre ad intrattenere con intrighi e amori riesce a deliziare lo sguardo grazie ai bellissimi paesaggi nostrani, raccontando uno dei massimi momenti di splendore italiani.

Dalla costruzione della Cupola di Santa Maria del Fiore alla storia del rapporto tra Stato e Chiesa, la serie regala una visione abbastanza fedele del periodo storico, nonostante la presenza di alcuni momenti romanzati e falsi storici.
Forse non sarà al livello dei prodotti d'oltreoceano ma sicuramente è un ottimo punto di partenza per continuare a diffondere nel mondo la cultura italiana.
Emozioni, ambientazioni mozzafiato, cast brillante, per un prodotto che non vuole passare inosservato e che desidera informare, destando la curiosità del suo vasto pubblico.
Non resta che aspettare i nuovi episodi (o recuperare quelli già mandati in onda) per poter ammirare la grande ed affascinante storia della famiglia de’ Medici.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.