• Home
  • CRONACA
  • Coworking in Brianza: sempre di più, sempre più attivi.

Coworking in Brianza: sempre di più, sempre più attivi.

the fabric vimercate coworking

Dalla nascita del primo spazio coworking nel 2005 a San Francisco, gli spazi condivisi di lavoro sono sempre più numerosi anche in Italia, cresce l’offerta e aumentano i servizi aggiuntivi.

Dopo tutto, per chi lavora in autonomia, i vantaggi di condividere gli spazi sono molti. 

Ci sono gli aspetti pratici come il non doversi più preoccupare di stampanti e connessione internet, i vantaggi social, lavorando con altre persone nascono più idee e spesso anche fruttuose collaborazioni. Infine i comprovati vantaggi a livello di benessere psicofisico: meno solitudine, meno tentazioni dalla cucina e più chiara definizione del tempo libero.

Vista l’ampia scelta, non resta che selezionare il coworking più adatto alla propria attività ed indole, ce ne sono di prestigiosi e dall'atmosfera molto formale e altri più creativi e giocosi come ad esempio The Fabric – coworking Lab a Vimercate: ampi spazi, arredamento eclettico, area relax e calcio balilla.

Perfetto invece per designer di ogni tipo l’ Open Space Coworking a Caponago, mette a disposizione un vero e proprio ufficio tecnico con stampanti, scanner, taglierina, rilegatrice, pastificatrice e addirittura un plotter in formato A0. Ambiente giovane e dinamico, aperto da lunedì a sabato dalle 8:00 alle 20:00 frequentato soprattutto da architetti, geometri ed ingegneri.

Atmosfera amichevole per reSTART a Desio, in ambienti allegri e colorati, lavorano diversi professionisti: interior designer, piccole aziende, designer di barche e commerciali.
La filosofia di reSTART è basata sulla condivisione come fonte di reciproco arricchimento, e per crescere tutti assieme, gli associati accedono gratuitamente ai corsi organizzati in sede sulla tutela del marchio di una startup o il personal branding.

Un cuore tutto femminile e una miriade di iniziative per Sloworking a Vimercate , un’associazione che promuove il lavoro a ritmo di vita. Tra le proposte delle sloworkers: yoga in pausa pranzo al mercoledì , sportello legale a tariffe agevolate e counseling maieutico. Prossimi appuntamenti Slow? Sabato 19 novembre aperitivo con l’autore Marco Gui per scoprire come disintossicarsi dai media (ingresso con offerta libera e disponibilità servizio baby sitter), martedi 13 dicembre seminario “indossa la tua professione” per gestire al meglio la propria immagine a cura della style coach Elena Colombo (Costo 40 Euro compreso servizio baby sitter).

Leggi anche:

Ricerca lavoro: conferenze e corsi gratuiti a Milano

Viaggiare e lavorare: come fanno gli italiani a farlo se non sanno l’inglese?

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.