• Home
  • MOSTRE
  • Helmut Newton. Fotografie. White Women / Sleepless Nights / Big Nudes

Helmut Newton. Fotografie. White Women / Sleepless Nights / Big Nudes

In corso a Palazzo Ducale di Genova fino al 22 gennaio 2017, la mostra Helmut Newton. Fotografie. White Women / Sleepless Nights / Big Nudes.

helmut newton fotografie white women sleepless nights big nudes mostra arte palazzo ducale genova tiziana leopizziUn progetto espositivo articolato in tre sezioni, che raccoglie le immagini dei primi tre libri di Helmut Newton pubblicati tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80, fondamentali per capire la sua fotografia.

L’esposizione, curata da Matthias Harder e Denis Curti, presenta per la prima volta in città oltre 200 immagini di Helmut Newton, uno dei più importanti e celebrati fotografi del Novecento.

White Women. Nel 1976 fu pubblicato il suo primo libro monografico, vincitore poi del prestigioso Kodak Photo Book Award. Helmut Newton vi raccolse 84 immagini a colori e in bianco e nero in cui per la prima volta il nudo e l’erotismo entrano nel mondo della moda. Fotografie provocanti e innovative che rivoluzionano il concetto tradizionale della fotografia di moda. Una testimonianza della trasformazione del ruolo della donna nella società occidentale attraverso visioni ispirate anche alla storia dell’arte, in particolare alla Maya desnuda e alla Maya vestida di Goya del Museo del Prado di Madrid.

Sleepless Nights. Pubblicato nel 1978, anche questo volume ruota attorno alle donne, soffermandosi sul tema del ritratto fino a reportage di scena del crimine. Modelle seminude sono il soggetto principale delle immagini, che indossano corsetti ortopedici o sono bardate in selle in cuoio, fotografate al di fuori dal suo studio. Anche qui i soggetti sono immortalati in atteggiamenti sensuali e provocanti, quasi a suggerire un uso della fotografia di moda come pretesto per realizzare qualcosa di completamente nuovo e personale.

Big Nudes. Nel 1981, anche grazie a questo volume, Helmut Newton raggiunge il ruolo di protagonista della fotografia del secondo Novecento. Le fotografie cambiano di dimensione diventando gigantografie. Fonte di ispirazione dei nudi a figura intera ed in bianco e nero ripresi in studio con la macchina fotografica di medio formato, furono i manifesti diffusi dalla polizia tedesca per ricercare gli appartenenti al gruppo terroristico della RAF.

La mostra a Genova permette di conoscere l’Helmut Newton più segreto rispetto a quanto già si conosce. L’obiettivo di Helmut Newton era capace di scandagliare la realtà per andare oltre. Per questo il progetto espositivo intende presentare i temi distintivi dell’immaginario artistico di Helmut Newton, dando la possibilità ai visitatori di comprendere fino in fondo il suo lavoro come mai prima d’ora.

Tiziana Leopizzi

Helmut Newton. Fotografie. White Women / Sleepless Nights / Big Nudes

Dal 14 settembre 2016 al 22 gennaio 2017

Sottoporticato di Palazzo Ducale

Piazza Matteotti, 9 – Genova

Orari: da martedì a domenica 10 - 19 e lunedì 14 -19 La biglietteria chiude un’ora prima

Sabato 24/12 regolare apertura, domenica 25/12 chiuso; lunedì 26/12 aperto 10 – 19; domenica 1/1 regolare apertura

Biglietti (comprensivi di audioguida) € 11,00 intero; € 9,00 ridotto

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.