• Home
  • EVENTI
  • L’Alfa Romeo 164 ProCar al Motor Village Arese

L’Alfa Romeo 164 ProCar al Motor Village Arese

alfa arese 1Domenica 18 dicembre il Motor Village Arese ospiterà il prototipo progettato e costruito ad hoc per gareggiare nel Campionato Mondiale FIA Pro Car (Production Car) dell’Alfa Romeo 164 ProCar del 1988, famosa per il suo eccezionale telaio in fibra di carbonio, che sarà esposto nello showroom del marchio del Biscione.

L’iniziativa si inserisce nella cornice dei festeggiamenti organizzati per il quarantesimo compleanno del Museo Storico Alfa Romeo che, domenica 18 dicembre, si presenterà al pubblico con i cofani delle vetture aperti per vedere non solo le carrozzerie, ma anche i motori e i lati nascosti delle automobili.

Inaugurato a luglio 2015, Motor Village Arese propone gli showroom di vendita dedicati ai marchi Alfa Romeo e Jeep ed è un contesto unico per l'esperienza di acquisto delle vetture premium del gruppo FCA.

Aperto 7 giorni su 7, dalle 9 alle 20, Motor Village Arese ha un’architettura avveniristica, con le finiture interne degli spazi progettate in modo da interpretare e trasmettere lo spirito dei due brand.

In particolare, materiali naturali e tecnici, come il legno e l'alluminio, sono ampiamente utilizzati nell'area espositiva del marchio americano, mentre acciaio e vetro dominano lo spazio dedicato ad Alfa Romeo dove il nuovo logo del marchio accoglie i visitatori nella nuova era del Biscione.

A completare l'esperienza unica di acquisto è la Delivery Area, dove i clienti possono vivere da veri protagonisti la consegna della loro nuova vettura Alfa Romeo o Jeep.

Motor Village Arese è una parte integrante del nuovo Centro polifunzionale che comprende il rinnovato Museo storico Alfa Romeo, detto La macchina del tempo, oltre a un bookshop, l’Alfa Romeo Caffè, centro documentazione, pista prove e spazi per eventi.                 

L’Alfa Romeo 164 ProCar combina il V10 progettato per la F1 Ligier, la “silhouette” della 164 e un telaio, ideato da Brabham, formato da una cellula centrale con una struttura a nido d’ape in alluminio e Nomex rivestita in fibra di carbonio, mentre due gusci in composito formano la carrozzeria.

Venne costruita in due esemplari e nel settembre 1988 a Balocco ne scese in pista uno guidato da Giorgio Francia, 9,7’’ per percorrere i 400 metri con partenza da fermo, al km il cronometro si fermò a 17,5’’, per una velocità massima di circa 340 km/h.

Pochi giorni dopo, Riccardo Patrese rese noti i risultati con un giro di pista a Monza prima del GP d’Italia, in mondovisione, ma il campionato che era stato lanciato in sordina, dopo poco tempo venne soppresso per mancanza d’iscritti.

Partecipando al programma per celebrare i 40 anni del Museo Storico Alfa Romeo, Motor Village Arese, flagship store dedicato ai marchi premium FCA di Alfa Romeo e Jeep®, continua la sua vocazione di uno spazio capace di unire passato, presente e futuro del mondo automobilistico.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.