• Home
  • CRONACA
  • Nuova carta di identità elettronica da gennaio 2017

Nuova carta di identità elettronica da gennaio 2017

nuova carta 1Addio alla vecchia carta d'identità, infatti dal 31 dicembre 2016 il tradizionale documento color marroncino di carta filigranata verrà mandato in pensione e sarà sostituito dalla versione elettronica formato card, stampata dal ministero e spedita a casa del cittadino entro sei giorni.

Vi sarà possibile anche indicare la volontà di iscriversi al registro dei donatori di organi e il costo passerà da 10 euro a 22 euro.

La card elettronica verrà inoltre accettata da tutti i Paesi europei, mentre a breve quella cartacea non sarà più valida per viaggiare.

La nuova Carta d’identità elettronica nasce come un documento personale che attesta l’identità del cittadino, dalle dimensioni di una carta di credito e con sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza (RF) che memorizza i dati del titolare.

La foto in bianco e nero verrà stampata al laser, allo scopo di garantire un’elevata resistenza alla contraffazione, mentre sul retro della Carta il Codice Fiscale sarà riportato anche come codice a barre.

Oltre all’impiego ai fini dell’identificazione, la nuova Carta d’identità elettronica potrà essere utilizzata per richiedere un’identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) utilizzata assieme alla CIE, che garantisce l’accesso ai servizi erogati dalle PP.AA.

La nuova Carta d’identità elettronica si potrà richiedere con la scadenza della propria Carta d’identità oppure in seguito a smarrimento, furto o deterioramento, presso il Comune di residenza o di dimora. 

Il costo della Carta sarà di euro 16,79, oltre i diritti fissi e di segreteria, ove previsti.

La carta d'identità è un documento di riconoscimento rilasciato a tutti i cittadini residenti nel Comune, mentre per i non residenti è possibile rilasciarla previo nulla osta del Comune di residenza. 
A partire dal 26 agosto 2008 ha una validità di 10 anni e può essere valida per espatriare nei paesi dell'Unione Europea e in altri Stati che, in base ai trattati internazionali, vi consentano.

In conformità al Decreto Legge 112 del 25 giugno 2008 la validità delle carte d'identità emesse a partire dal 26 giugno 2003 è prorogata di diritto per altri 5 anni. 

Il timbro di proroga può essere ottenuto presso lo sportello anagrafe.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.