Canzoni, blues e racconti Folco Orselli al Bonaventura Music Club di Milano

folco orselli milanoSi aprirà con il concerto di Folco Orselli il nuovo anno in musica al Bonaventura di Milano, sabato 7 gennaio alle ore 22.00, con i brani di Outside is my side, il suo quinto e ultimo lavoro discografico, tra cui una cover di Quello che canta Onliù di Enzo Jannacci, oltre a molte altre canzoni del suo ormai vasto repertorio.

Il concerto

Quello di Folco Orselli al Bonaventura Music Club è un concerto in cui le canzoni si mescoleranno ai racconti, l’entertainment al blues “Un pianoforte, una chitarra e le mie storie. Lo spettacolo in solo è il contrario di quello che la parola lascia immaginare. Essere soli sul palco significa raccontare, cantare e suonare come se lo spettacolo fosse dedicato privatamente a ognuno dei partecipanti, quindi si moltiplica e diventa un affollato scambio di confidenze”.

Il suo concerto è nel contesto della rassegna "Bonaventura Live", che tutti i sabati sera prevede concerti fino al prossimo mese di maggio con alcuni degli esponenti e dei gruppi blues, funk, soul, swing e rock più noti della scena cittadina e nazionale.

Se nelle scorse settimane si sono esibiti Vik and the Doctors of Jive con Vince Tempera special guest e Laura Fedele, nei prossimi mesi sul palco del Bonaventura Music Club si presenteranno la formazione del bluesman Gabriele Scaratti (il 14 gennaio), The Four Face (con Helena Hellwig, Tony Casuscelli, Massimo Scoca e Francesco Corvino il 4 febbraio), il progetto Gezzz (con Angelo “Gange” Cattoni) con uno show basato sullo swing italiano (il 25 febbraio) e la Nema Problema Orkestar con i suoi ritmi di matrice balcanica (sabato 4 marzo). 

L’ingresso al music club di via Zumbini 6, nel quartiere Barona di Milano, è libero, ma è consigliata la prenotazione per la cena, telefonando al numero 0236556618. 

Folco Orselli 

Folco Orselli grazie alla sua musica e ai suoi testi mai banali, riesce a trasmettere emozioni allo stato puro, divertendo e coinvolgendo il pubblico come pochi altri artisti sanno fare.

Orselli canta e suona da sempre ed è stato il leader di varie formazioni, tra cui un gruppo rock con cui ha aperto i concerti di Zucchero e le date italiane di Tina Turner.

Chiusa questa fase ha cominciato a esibirsi presentandosi col proprio nome e proponendo al pubblico le proprie canzoni, con un rodatissimo gruppo di amici-musicisti e per cinque anni ha girato l’Italia con uno show teatrale intenso e comunicativo, affacciato sulla vita, come lo sono le sue canzoni.

Ha interpretato se stesso in Agata e la tempesta di Silvio Soldini e nel 2008 ha trionfato a Musicultura Festival. aggiudicandosi il primo premio assoluto, la targa della critica e il riconoscimento per il miglior testo.

 

Leggi anche:

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.