Milano Gran Ballo Viennese 2017

ballo viennese milanoSabato 21 gennaio, alle 19.30, torna con la trentaquattresima edizione il tradizionale Ballo Viennese organizzato dall’Austria Italia Club di Milano, appuntamento che accompagna giovani ragazze e ragazzi al loro debutto in società a giro di valzer nella splendida atmosfera delle sale della prestigiosa sede della Società del Giardino, nella suggestiva cornice della Sala d’Oro.

L'evento

Organizzato dall’Austria Italia Club, l’Associazione degli Austriaci residenti a Milano, sotto l’alto patronato del Ministero Federale per l’Europa, l’Integrazione e gli Affari Esteri della Repubblica d'Austria, della Città di Vienna, dell'Ambasciata d'Austria in Italia e del Consolato Generale d’Austria a Milano, il Ballo Viennese di Milano è oggi uno degli appuntamenti più attesi dell’anno culturale cittadino.
 
L’apertura della serata sarà affidata al Dott. Wolfgang Spadinger, Console Generale d’Austria a Milano, e a Ingrid de Marinis Tschirk, presidente dell’Austria Italia Club, che saluteranno il pubblico dando il via ai festeggiamenti.
 
Ragazze e ragazzi debutteranno ufficialmente in società entrando a ritmo di valzer accompagnati da ex allievi della Scuola Militare Teulié di Milano, l’abito bianco e il classico bouquet per le ragazze e lo smoking per i ragazzi.
 
Ad accompagnarli saranno le note dei più popolari valzer viennesi suonati dall’Orchestra Divertimento Viennese appositamente giunta da Vienna, come la Fächerpolonaise di Karl Michael Ziehrer, che presenta le coppie ai presenti impegnati in una suggestiva coreografica appositamente preparata da Aniko Pusztai, poi al grido di Alles valzer verranno invitati a danzare tutti i partecipanti all’evento.
 
Quest’anno la raccolta fondi per beneficenza sarà devoluta a MediCinema Italia Onlus, l’organizzazione no profit che porta il cinema e la cultura negli ospedali a scopo terapeutico.

La dedica a Maria Teresa d'Austria

Il ballo quest’anno è dedicato all’imperatrice Maria Teresa di cui nel 2017 si celebra il trecentesimo anniversario della nascita, figura fondamentale per la storia della città. 
 
Per quest'occasione al ballo saranno presenti due ospiti d’onore che la rappresentavano nell’amministrazione del Ducato di Milano, l’arciduca Ferdinando, governatore di Milano e figlio della sovrana, con la moglie Maria Beatrice d’Este, interpretati da due figuranti del gruppo storico Le Feste Galanti con accuratissime riproduzioni di abiti d’epoca.
 
L’occasione sarà lo spunto per stringere un caldo abbraccio tra l’Austria e Milano nel ricordo di una sovrana che ha amministrato la città in modo illuminato patrocinando la costruzione del Teatro alla Scala, il posizionamento della Madonnina sulla guglia più alta del Duomo e istituendo un simbolo come l’Accademia di Brera.

La cena di gala

Dopo il balloseguirà una raffinatissima cena di gala, dove verranno serviti il tradizionale risotto alla milanese cucinato secondo la ricetta tradizionale, seguito da un saporito arrosto di guancetta di vitello con il classico roesti di patate austriaco tanto amato dall’imperatrice Maria Teresa.
 
La scelta del risotto alla milanese s’iscrive perfettamente nell’omaggio a Maria Teresa, poiché tra gli editti emessi dalla sovrana a beneficio del Ducato di Milano ci fu uno che imponeva alle università di studiare i modi migliori per la coltivazione, della conservazione e della cottura del riso. Tra una portata e l’altra, sarà possibile bere dell’ottima limonata ghiacciata, bibita preferita dall’imperatrice che ne consumava grandi quantità anche in pieno inverno.
 
A mezzanotte, tra un valzer e l’altro, si festeggerà con un assaggio di formaggi e l’immancabile Gulaschsuppe accompagnata da birra austriaca e naturalmente una fetta di Torta Sacher fatta arrivare appositamente dalla pasticceria dell’Hotel Sacher di Vienna.
 
 
Leggi anche:
 
Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.