• Home
  • EVENTI
  • Irish Music Fest Milano 2017: si parte il 4 febbraio con i Polverfolk

Irish Music Fest Milano 2017: si parte il 4 febbraio con i Polverfolk

polverfolk2Flauti, cornamuse, bodhràn (tamburi dal cilindro sottile), cucchiai, ossa, ma anche mandolini, banjo, bouzouki, arpe e violini: tornano le atmosfere d’Irlanda allo Spazio Teatro 89 di via Fratelli Zoia 89, a Milano, che da sabato 4 febbraio ospiterà la quarta edizione della rassegna “Irish Music Fest”.

In programma cinque concerti, fino al prossimo 10 marzo, con alcune delle formazioni più interessanti della scena nazionale, dagli Inis Fail agli Storm in a Teapot.

I Polverfolk

L’evento di apertura (sabato 4 febbraio; ore 21.30; ingresso: 10-13 euro) è affidato ai Polverfolk, formazione lombarda nata nel 1976 e da sempre interessata alla ricerca e all'esecuzione di un repertorio poco frequentato, ma dalla particolare carica espressiva: la musica folk, intesa come manifestazione più autentica dello spirito di un popolo. Il primo incontro dei Polverfolk è stato con il folklore del Meridione d’Italia (pizziche, tammuriate e canzoni popolari), poi la band lombarda si è avvicinata alla tradizione celtica, in particolare alle musiche e alle ballate tipiche dell’Irlanda, della Bretagna e della Scozia, rivisitate con la propria sensibilità latina.

Grazie al contributo dei vari componenti che si sono avvicendati nel corso degli anni, il gruppo ha cercato di trasmettere tutta la forza espressiva di una musica dai toni così cangianti e variegati: quella dell’area celtica è, infatti, una musica in cui convivono elementi fantastici accanto ad altri crudamente realistici, immagini poetiche con elementi tratti dal vivere quotidiano.

La gioia di vivere della gente irlandese, la sua indole estroversa e gaudente che si esprime nelle chiassose canzoni da pub, ma anche il dignitoso vigore patriottico dei canti più solenni, le struggenti storie d’amore e la straordinaria fantasia narrativa, in cui fate e folletti la fanno da padroni: nel repertorio dei Polverfolk rivivono queste atmosfere. In scaletta non mancano neppure i pezzi originali composti da Duilio Garzolino (bouzouki, chitarra, voce) e arrangiati dal gruppo, ispirati ad alcuni storici avvenimenti che hanno segnato la storia dell’Irlanda del Nord, come “Bobby Sands” e “Imprisoned Dream”.

Programma del festival

Sabato 4 febbraio: Polverfolk

Sabato 11 febbraio: Michel Balatti trio

Venerdì 24 febbraio: Inis Fail

Sabato 4 marzo: Magairlin

Venerdì 10 marzo: Storm in a Teapot

 

 

Irish Music Fest 2017
Dove: Spazio Teatro 89, via Fratelli Zoia 89, Milano
Quando: inizio ore 21.30
Biglietti: intero 13 euro; ridotto 10 euro (under 25, over 65, convenzioni)
Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.