• Home
  • TEATRO
  • Afghanistan: il Grande Gioco al Teatro Elfo Puccini

Afghanistan: il Grande Gioco al Teatro Elfo Puccini

afghanistanelfo1Lo spettacolo Afghanistan: il grande gioco, in scena fino al 5 febbraio nella Sala Fassbinder del Teatro Elfo Puccini, fa parte di un progetto del 2009 del Trycicle Theater di Londra che, otto anni fa, aveva commissionato a 13 drammaturghi 13 episodi sulla storia dell’Afghanistan. Il fine era quello di portare a conoscenza del pubblico inglese la storia di un paese sconosciuto, lontano, oscuro, il cui destino è indissolubilmente legato alle decisioni e alle azioni dell’Occidente. Lo spettacolo fu un successo non solo londinese e approdò addirittura oltremare, per una rappresentazione al quartier generale del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d'America, il Pentagono.

afghanista elfopuccini

Elio De Capitani e Ferdinando Bruni hanno deciso di portare al Teatro Elfo Puccini i primi cinque episodi del progetto creando uno spettacolo di quasi tre ore in cui si percorrono centocinquant’anni di storia di rapporti tra Oriente e Occidente con tutte le implicazioni religiose, politiche e sociali del caso. In ordine cronologico si percorre la storia dell’Afghanistan dal colonialismo britannico all’avvento dei Talebani negli anni ‘90 in uno spettacolo che ha il pregio di coniugare realtà oggettiva e critica, lavorando con documenti, fotografie e video proiettati tra un capitolo e l’altro. La regia è concitata nonostante i tempi lunghi di alcuni passaggi e riesce a immergere il pubblico in un’atmosfera da film avventuroso senza per questo far dimenticare l’iper-realtà dei fatti raccontati. Il teatro politico inglese sbarca quindi a Milano e, con le forti tinte civili dell’operazione, lascia negli spettatori il desiderio di proseguire il viaggio, di saperne di più una volta tornati a casa.

 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.