• Home
  • MOSTRE
  • Torino – Cremona – Brescia: settanta anni di Magnum

Torino – Cremona – Brescia: settanta anni di Magnum

magnum anni 1Nel 1947, a New York, Robert Capa, Henri Cartier-Bresson, David Seymour e George Rodger si diedero appuntamento sul terrazzo del Museum of Modern Art per fondare quella che sarebbe diventata la più autorevole agenzia fotografica del mondo, la Magnum.

L’agenzia nasceva con una formula cooperativa, dove i fotografi diventavano proprietari del loro lavoro, prendevano decisioni collettivamente, proponevano autonomamente alle testate i propri servizi e mantenevano i diritti sui negativi, garantendo così una corretta diffusione delle loro immagini.
I protagonisti di questa nuova avventura individuarono aree geopolitiche e culturali d’interesse sulle quali lavorare, Cartier-Bresson l'Asia, Seymour si concentrò sull'Europa, Rodger sull'Africa, mentre Capa era disponibile su ogni fronte.

L’impegno in prima linea di due dei soci fondatori, Robert Capa e David Seymour e lo svizzero Werner Bischof, li condusse alla tragica scomparsa, vittime dei teatri di guerra degli anni Cinquanta.

Oggi, da 70 anni, le immagini della Magnum Photo hanno connotato la percezione della cronaca e della storia del mondo, narrando i grandi e i piccoli eventi dell’umanità e per l'importante anniversario, in Italia Torino, Cremona e Brescia renderanno omaggio alla cooperativa internazionale.

A Torino, Camera - Centro Italiano per la Fotografia, festeggerà la ricorrenza con la mostra L'Italia di Magnum. Da Cartier-Bresson a Pellegrin (2 marzo - 21 maggio), a cura di Walter Guadagnini con la collaborazione di Arianna Visani, con venti autori per raccontare eventi grandi e piccoli, personaggi e luoghi dell'Italia dal dopoguerra a oggi.

Al Museo del Violino di Cremona, a cura di Marco Minuz, i 70 anni di Magnum proporranno Life - Magnum. Il fotogiornalismo che ha fatto la storia (4 Marzo - 11 Giugno) con i lavori di Eve Arnold, Werner Bischof, Bruno Barbey, Cornell Capa, Robert Capa, Henri Cartier-Bresson, Bruce Davidson, Elliott Erwitt, Ernst Haas, Philippe Halsman, Inge Morath, Dennis Stock, per esplorare il racconto fra celebri reportage realizzati dai membri di Magnum Photos e il settimanale illustrato americano dove vennero pubblicati, aperta dal lunedì al giovedì dalle 10 alle 18 e dal venerdì alla domenica dalle 10 alle 19.

Il terzo appuntamento sarà a Brescia dove, dal 7 marzo, inizierà la prima edizione di Brescia Photo Festival 2017 e Magnum sarà raccontata da ben tre mostre: "Magnum First, al Santa Giulia fino al 3 settembre, che ripropone, per la prima in Italia, 83 stampe vintage in bianco e nero di Henri Cartier-Bresson, Marc Riboud, Inge Morath, Jean Marquis, Werner Bischof, Ernst Haas, Robert Capa ed Erich Lessing.

Sempre a Santa Giulia ci sarà Magnum - La première fois sui servizi che hanno reso celebri 20 grandissimi fotografi Magnum, tramite proiezioni e stampe originali e nella sede della Camera di Commercio di Brescia, sarà possibile ammirare per la prima volte le proiezioni di Brescia Photos, tre reportage su Brescia e il suo territorio realizzati nel 2003 dai reporter Magnum Harry Gruyaert, Alex Majoli e Chris Steele-Perkins. 

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.