• Home
  • CRONACA
  • Droga Libera? Intervista ad un giovane tossicodipendente

Droga Libera? Intervista ad un giovane tossicodipendente

droga cocainaUn adolescente di Lavagna si uccide dopo che un' irruzione delle Fiamme Gialle a casa sua ha portato al sequestro di alcuni grammi di droga.

Infuriano le polemiche e i proibizionisti duellano con gli abolizionisti, ma pochi intuiscono il nocciolo del  problema, magari intervistando un  giovane tossicodipendente. Il nostro cronista l'ha fatto, ricavando diverse sorprese. Come sempre (o quasi)  l'ideologia è  lontana anni luce dalla realtà.

Mauro, 17 anni, è un ragazzo di una delle banlieue meneghine, il Corvetto che vive nelle case Aler,

-  Da quanto ti droghi ?
Da tre anni. Ho iniziato con l'erba e poi sono passato all'eroina.

- Come  ti paghi le dosi?
Facendo il pusher. (ndr: l'ultimo anello di una catena di distribuzione capillare e ben organizzata.) 

-  I tuoi clienti chi sono ?
In  maggioranza  giovani, prostitute, se donne e ladri, se uomini. Non mancano le  persone insospettabili come i professionisti. Anche se costoro preferiscono la cocaina. 

-  Non temi  le retate della polizia ?
Ci sono ma noi abbiamo la furbizia di nascondere le bustine in posti convenuti, difficilmente rintracciabili. Cosi gli agenti ci  trovano in tasca solo le dosi consentite per l'uso personale.

-  Ricordi il primo  spinello  ?
E' stato a scuola. Frequentavo le medie. Nella mia classe girava di tutto. Un compagno mi ha passato una sigaretta drogata e da lì è iniziata la mia assuefazione.

-  La tua  famiglia sa che ti  droghi ?
Non lo so. Mio padre se n'è andato di casa  quando ero piccolo, mia  madre è fuori tutto il giorno, rientra la sera tardi.  Ho un fratello maggiore che entra ed esce  dal carcere come un pendolare.

-  Come  vedi  il tuo futuro ?
So che continuando a drogarmi, presto o tardi diventerò  sieropositivo o mi beccherò  un'epatite.  Se un' overdose non mi fa secco prima. 

-  Non  pensi  di smettere  ?  
Ci ho provato.  Ma senza  risultato. 

- Ma  diversi ce  l'hanno fatta.
Saranno migliori di me.

-  Credi in  Dio  ?
No. Penso che il caso determini tutto.  E a me ha riservato solo fregature.

-  Forse  ti mancano gli amici ?
 E  dove li trovo ?  Intorno a me vedo solo cattiveria ed egoismo, violenza.

-  Cambieresti  se  trovassi l'Amore ( non il sesso ) ?
Magari........

Prima della droga libera, proviamo a  liberare la solidarietà e forse tanti ragazzi uscirebbero dal  tunnel della droga.  Perché lo spinello è sempre una fuga, in primis, da se  stessi.

Gaetano   Tirloni

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.