• Home
  • MOSTRE
  • Paolo De Biasi – Giuliano Sale. Qualcuno Da Qualche Parte

Paolo De Biasi – Giuliano Sale. Qualcuno Da Qualche Parte

Qualcuno, da qualche parte, questo il titolo della doppia personale di Giuliano Sale e Paolo De Biasi, a cura di Ivan Quaroni ospitata fino al 31 marzo 2017 negli spazi della galleria Antonio Colombo Arte Contemporanea di Milano. L’esposizione presenta una selezione di opere recenti dei due artisti, realizzate appositamente per l’occasione.

paolo de biasi giuliano sale qualcuno da qualche parte mostra antonio colombo arte contemporanea milano tiziana leopizziIl titolo della mostra, proviene da una parziale traduzione di una celebre canzone del gruppo scozzese dei Simple Minds (Someone, Somewhere, in Summertime, 1982), e allude in particolare a due differenti ossessioni iconografiche protagoniste delle ricerche di Sale e De Biasi, ossia il ritratto e lo spazio.

Giuliano Sale con le sue opere rilegge iconoclasticamente il volto e il corpo umano, collocandolo in una dimensione virtuale scomposta e frammentata, proiezione mentale dei vari stati d’animo dell’artista. Paolo De Biasi si concentra sullo spazio fisico e sugli oggetti che lo abitano, creando un teatro della memoria personale, riveduto e corretto prospetticamente, che al tempo stesso rappresenta una rilettura dello spirito innovativo del Novecento italiano.

Giuliano Sale e Paolo De Biasi rileggono la storia dell’arte adattandola alle urgenze e agli umori della sensibilità odierna. Giuliano Sale recupera parti dell’immaginario pittorico di Ingres, Matisse, Caravaggio e altri maestri, rielaborandoli con una grammatica pittorica composita, precisione e gestualità risultano essere alternati al pari di costruzione e scomposizione, ferocia ed eleganza mediante un linguaggio originale e unico.

La pittura Paolo De Biasi è fatta di composizione, narrazione, colore, elementi che si possono comporre in una moltitudine di variazioni. L’artista recupera parte dello spirito figurativo del primo Novecento, cui guarda trae spunto molta pittura contemporanea europea, mescolando il gusto ornamentale e costruttivo di architetti come Giò Ponti, Aldo Rossi e Gigiotti Zanini, con la tradizione dei Valori Plastici di Carlo Carrà e della Metafisica di De Chirico e trasversalmente, con la grande arte del Medioevo e del Rinascimento italiani.

Tiziana Leopizzi

Paolo De Biasi – Giuliano Sale. Qualcuno Da Qualche Parte

A cura di Ivan Quaroni

16.02 – 31.03.2017

Antonio Colombo Arte Contemporanea

Via Solferino, 44 -Milano

martedì - venerdì 10.00 - 13.00 e 15.00 - 19.00

sabato 15 - 19

Leggi anche:

Dario Maglionico. Everything at Once - Antonio Colombo Arte Contemporanea, Milano

Oliviero Toscani - 50 anni di Magnifici Fallimenti

Paolo Monti. Fotografie 1935 – 1982. La mostra al Castello sforzesco di Milano

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.