• Home
  • MOSTRE
  • Giovanni Boldini al Complesso del Vittoriano

Giovanni Boldini al Complesso del Vittoriano

Dal 4 marzo al 16 luglio 2017 al Complesso del Vittoriano - Ala Brasini, Roma  è in corso la mostra dedicata a Giovanni Boldini (Ferrara, 1842 - Parigi, 1931).

mostra roma complesso del vittoriano giovanni boldini pittura arte tiziana leopizziUna delle più ricche esposizioni antologiche degli ultimi decenni che presenta al pubblico 150 opere, fra oli e pastelli tra i più rappresentativi della produzione di Boldini e di altri artisti coevi, oltre a una piccola selezione di disegni su carta e incisioni. 

Gli abiti sontuosi e fruscianti, la Belle Époque, il fascino femminile, i salotti, l’attimo fuggente. Atmosfere rarefatte di un’epoca straordinaria restituite nel travolgente mondo di Giovanni Boldini.

Tra le opere esposte nella mostra a Roma le celebri La tenda rossa (1904), Signora che legge (1875), Ritratto di signora in bianco (1889), Signora bruna in abito da sera (1892 ca.), Ritratto di Madame G. Blumenthal (1896) - provenienti dai principali musei internazionali quali il Musée d’Orsay di Parigi, l’Alte Nationalgalerie di Berlino, il Musée des Beaux-Arts di Marsiglia, gli Uffizi di Firenze, il Museo Giovanni Boldini di Ferrara e da prestigiose collezioni private difficilmente accessibili.

Sono ben sessanta i diversi prestatori, coordinati per un progetto espositivo unico durato quattro anni di lavoro (questo il tempo di preparazione della mostra) da Tiziano Panconi, autore del catalogo ragionato di Boldini del 2002, con la collaborazione di Sergio Gaddi.

Inoltre la mostra affianca ai capolavori di Boldini anche 30 opere di artisti a lui contemporanei, quali Cristiano Banti, Vittorio Matteo Corcos, Giuseppe De Nittis, Antonio de La Gandara, Paul-César Helleu, Telemaco Signorini, James Tissot, Ettore Tito, Federigo Zandomeneghi.

Protagonista d’eccezione della mostra al Complesso del Vittoriano anche il capolavoro simbolo della Belle Époque: la grande tela dedicata a Donna Franca Florio, realizzata tra il 1901 ed il 1924.

Fu Ignazio Florio, erede di una delle più importanti famiglie siciliane, nel 1901 a commissionare a Boldini il compito di ritrarre sua moglie Franca (chiamata “Donna Franca, la Regina di Sicilia”), donna di singolare fascino e bellezza definita da D’Annunzio “L’unica. Una creatura che svela in ogni suo movimento un ritmo divino”. L’artista si recò a Palermo per eseguire il ritratto. La prima versione dell’opera non piacque a Ignazio, la trovò troppo sensuale e provocatoria. Giovanni Boldini si rimise all’opera eseguendo una seconda versione del dipinto, che risultò essere di gradimento a Don Ignazio. L’opera fu presentata alla Biennale di Venezia nel 1903 ma nel tempo se ne perdono le tracce. A distanza di anni, su richiesta della stessa Donna Franca, Giovanni Boldini riprende la prima versione del ritratto, conservata da sempre nel suo atelier, realizzando il dipinto nella sua forma definitiva, quella nota a tutti.

Tra il 1927 e il 1928, il quadro, in seguito alla rovina finanziaria della famiglia Florio, viene comprato dal Barone Maurice de Rothschild; dal 2006 fu esposto a Villa Igiea a Palermo. L’opera è coinvolta nella procedura giudiziaria che interessa il Gruppo Acqua Marcia (Francesco Bellavista Caltagirone) ed è eccezionalmente prestata alla mostra del Vittoriano.

Sotto l’egida dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) e della Regione Lazio, la grande retrospettiva è organizzata e prodotta dal Gruppo Arthemisia in collaborazione con l’Assessorato alla Crescita culturale-Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma Capitale ed è curata da Tiziano Panconi e Sergio Gaddi.

Tiziana Leopizzi

Giovanni Boldini

Fino al 16 luglio 2017

Complesso del Vittoriano - Ala Brasini

Via di San Pietro in Carcere - Roma

Orari: dal lunedì al giovedì 9.30 - 19.30; venerdì e sabato 9.30 - 22.00; domenica 9.30 - 20.30

(La biglietteria chiude un'ora prima)

Intero € 14,00 (audioguida inclusa)

Ridotto € 12,00 (audioguida inclusa)

Leggi anche:

Assedio a Madrid. 1936 – 1939. A Milano presso La Casa Di Vetro

Piano alto, vista Duomo. Due stagioni di torri milanesi

Tatazumai. Mostra per il Fuorisalone 2017 di MUJI Italia a Milano

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.