Fuorisalone 2017 Milano: Statale

fuorisalone statale3

Tra pochi giorni avrà inizio una delle manifestazioni più famose e attese da milanesi e non: il Salone del Mobile. L’edizione 2017 inizierà martedì 4 aprile e si concluderà domenica 9.

Il capoluogo lombardo è già in fermento e, oltre al polo fieristico di Rho in cui i preparativi per l’esposizione sono già in corso da diversi giorni, anche le vie di Milano si stanno predisponendo per le installazioni del Fuorisalone.


Tantissime le novità di quest’anno e moltissimi sono gli spettatori attesi che, provenienti da tutto il mondo, hanno già raggiunto o raggiungeranno presto Milano.

Tra i distretti “storici” che parteciperanno al Fuorisalone c’è quello della Statale. I chiostri dell’Università degli Studi di Milano con sede in via Festa del Perdono ospiteranno quest’anno ben quattordici creazioni.

Le realizzazioni fanno parte della mostra Material Immaterial e anche per questa edizione il tutto è a cura della rivista Interni. L’intento è quello di porre un accento tra la relazione che intercorre tra l’idea del progetto e la realizzazione concreta. Alcune strutture concentreranno l’attenzione sui materiali adoperati, altre sull’utilità che esse hanno per la società e il territorio, altre ancora sulla creatività dei progettisti.

Tra i progetti ci sarà la Kaleido Studded Kiss una scultura realizzata dallo studio Another Space per Sephora.

Oltre alla manifestazione organizzata dalla celebre rivista di architettura, verrà dedicato ampio spazio al design brasiliano attraverso il progetto Brasile S/A che quest’anno giunge all’ottava edizione.

Presso il Portico Richini e il Portico San Nazaro verranno installate diverse opere di designer e aziende brasiliane che confermeranno ancora una volta come il popolo sudamericano sia creativo e innovativo.

Sempre all’interno della sede di via Festa del Perdono si svolgerà il festival Statale Senza Frontiere rivolto ai giovani e agli studenti, cercando di coinvolgerli attraverso un palinsesto musicale e culturale ricchissimo.

Ogni giorno verrà dedicato ampio spazio a un singolo tema: martedì 4 Guerre e Migrazioni, mercoledì 5 Saperi in circolo, giovedì 6 Lavoro e reddito, venerdì 7 #Nonunadimeno & Gender studies, sabato 7 Ambiente e domenica 9 Cyber Resistance.

 

Leggi anche:

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.