• Home
  • MOSTRE
  • Le mostre della Milano Food Week dal 4 all’11 maggio 2017

Le mostre della Milano Food Week dal 4 all’11 maggio 2017

Dal 4 all’11 maggio la nostra città ospita la “Milano Food Week”, una settimana interamente dedicata al mondo del food & wine. Non mancano le grandi manifestazioni con gli Chef, gli incontri, gli showcooking e le degustazioni in ogni parte della città, ma anche le mostre. Di seguito una selezione delle esposizioni da non perdere.

le mostre della milano food week dal 4 all11 maggio 2017 01Partiamo con #FoodPeople, la mostra per chi ha fame d’innovazione ospitata al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. Il progetto espositivo è dedicato alla complessità del sistema alimentare e ai cambiamenti che hanno segnato il nostro modo di mangiare. Oltre 700mq suddivisi in due percorsi: il primo ripercorre alcune delle principali innovazioni scientifico-tecnologiche che hanno attraversato il settore agroalimentare negli ultimi 150 anni. Il secondo si confronta con scenari e prospettive sul futuro del cibo. Un’esplorazione della produzione industriale e del mondo dell’industria per scoprire, ad esempio, il passaggio da lavorazione del cibo manuale a meccanica. Con #FoodPeople sono protagoniste le persone: tutti noi e la nostra relazione con il cibo, i ricercatori ed esperti del settore, le persone coinvolte nella progettazione dell’esposizione, i professionisti della produzione agroalimentare,

le mostre della milano food week dal 4 all11 maggio 2017Fork In Progress è la mostra personale di Giovanni Scafuro. Inaugurata il 4 maggio, la mostra rimarrà aperta fino all’11, tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00. Tra le opere, sono esposte due sculture presso lo Studio Giovanni Scafuro e l’Headquarter della Milano Food Week nello Spazio Bergognone, 26. La mostra permette di scoprire il mondo fantastico e visionario di un artista poliedrico. Qui le posate le posate sono protagoniste del suo lavoro e della sua ricerca (per maggiori informazioni, scrivete a info@giovanniscafuro.it).

Rimaniamo nello Spazio Bergognone 26, qui dal 4 all’11 maggio 2017 è in corso una mostra fotografica d’autore dedicata agli ingredienti, al cibo, all’orto e alle specialità della terra italiana. L’esposizione collettiva si intitola De Cibo: Ingredienti ed Elementi e racconta l’importanza e la bellezza degli ingredienti di qualità del territorio italiano. Gli otto Autori Shootfood quali Francesco Bellesia, Paolo Della Corte, Claudio Dell’Osa, Andrea De Simon, Dario Mentesana, Roberto Pastrovicchio, Andrea Sabatello e Guido Siviero, propongono le loro personali visioni sull’eccellenza dei prodotti dell’Italia, degli ingredienti della materia e dell’orto, come verdura, frutta, spezie ingredienti, regalandoci così un’ampia panoramica sul ricco patrimonio di biodiversità che offre il nostro Paese.

Food For All! oltre intitola il palinsesto di eventi alla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli in occasione della Food Week. Ma è anche una mostra, visibile tutti i giorni dalle 10:00 alle 21:00 fino al 10 maggio. Food For All! Images from the world’s food culture, è un’installazione visiva in motion con fotografie d’autore, musica e parole. In collaborazione con ArtsFor_, attraverso le immagini immagini dell’agenzia Noor, e dei fotografi Francesco Zizola, Stanley Greene,Yuri Kozyrev, ha luogo un racconto coinvolgente sui grandi temi di riflessione attorno al cibo.

Ci spostiamo al Ristorante La Rivendita Alimentare (Via Savona, 41), qui fino al 6 giugno ha luogo l’esposizione dell’artista brasiliano Jackson Carvalho intitolata Food & Heroes. L’artista ha da sempre mostrato una grande passione per i fumetti e la pittura, esplorata da autodidatta. Sono molti i periodi di passaggio stilistici che ha affrontato fino ad approdare alle sue fantasie geometriche, caratterizzate, tramite la geometria della forma, linea e colore, da effetti ottici. Un’alternanza che crea una linea d’intersezione tra il reale e l’immaginario.

Nel Ristorante Mieru Mieru (Via Magolfa, 14), invece fino al 3 giugno è ospitata la mostra Vista Mare. L’ingresso è libero e aperto a tutti. YuX (Pierugo Giorgini), dipinge la vita immortalandola nelle sue forme più fantasiose e sfumandola con il moto errante dei suoi viaggi. Nelle sue opere soggetti carichi di espressioni diventano viaggiatori urbani dal movimento caotico e dalle identità colorate fantasiose. I pesci, così dalle acque del mondo marino, invadono le vie cittadine intasando gli incroci. Gialli, blu, a righe verdi, o pois rossi, catturano per la loro espressività si rendono protagonisti di un progetto che lega l’arte di YuX alla moda.

le mostre della milano food week dal 4 all11 maggio 2017 02A Palazzo del Senato la mostra Cibum Nostrum – Le Tavole Italiane Ieri e Oggi.  Una rassegna, in corso fino al 13 maggio dedicata agli usi e costumi degli Italiani nel momento di massima socializzazione, che per un popolo latino corrisponde al desinare. Partner della Rassegna, a cui contribuiscono con contenuti d’eccellenza, l’Archivio di Stato di Milano con documenti storici,  Italgeo con le carte geopittoriche dedicate al cibo e ai prodotti italiani della collezione De Agostini, il Gambero Rosso con una mostra di copertine per il trentennale della rivista, e Silvano Bulgari con alcuni suoi bronzi patinati dedicati al cibo. In mostra anche alcuni progetti di Autori selezionati tra cui Annamaria Fabbri con To the Roots; Paolo Della Corte con Pesach; i dipinti di Elisabetta Rogai con la sua Eno-arte. Cibum Nostrum – Le Tavole Italiane Ieri E Oggi  è organizzata da FormaPensiero e Starring in collaborazione con l’Archivio di Stato di Milano, e coniuga mondi affini come Cibo, Arte, Musica.

Dal 4 al 9 Maggio la Casa Museo Boschi Di Stefano (Via Giorgio Jan, 15) ospita Cibi manoscritti. Manoscritti gastronomici dal ’500 al ’900, a cura di Andrea Tomasetig. Esposta una selezione di manoscritti culinari di cui molti inediti, datati dal Cinquecento al Novecento e provenienti dalla biblioteca Grillo e Pagnotta. 

Concludo la mostra Food Design inLombardia, che si tiene dal 6 all’11 maggio 2017 in occasione di TuttoFood, negli gli spazi, recentemente restaurati, del Casello di Ponente dell’Arco della Pace. I prodotti premiati alla prima edizione del concorso Design for Food and Nutrition, prima edizione dell’ADI Compasso d’Oro International Award, sono esposti a Milano – a ingresso gratuito – dalle 10 alle 19. Gli oggetti esposti, creati per la produzione, la comunicazione, la commercializzazione e il consumo del cibo, sono testimonianza di come il design può valorizzare le strategie produttive del settore industriale alimentare, della ristorazione e del consumo del cibo. La mostra illustra al pubblico come il design è parte essenziale di uno dei comparti più importanti del Made in Italy. Insieme agli oggetti, le immagini di tutti i prodotti selezionati per il concorso tra candidati di ogni parte del mondo, e quelle di tutti i prodotti che hanno ottenuto il Compasso d’Oro.

Leggi anche:

Altri mondi 2017: il volto ritratti del mondo

Naturae. Mostra Personale di Alì Nassereddine a Milano

Milano Gli strumenti di Carlo Gesualdo

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.