• Home
  • ARTE
  • Inaugura a Milano Espinasse31, la residenza per street e pop art

Inaugura a Milano Espinasse31, la residenza per street e pop art

espinasse31Lo scorso 5 maggio ha inaugurato a Milano, vicino alla zona di Portello, Espinasse31, la residenza di artisti di street e pop art che si ispira alla Factory di Andy Warhol. Ecco di che cosa si tratta. 

Espinasse31, dove street e pop artist possono sentirsi a casa

La scelta della location della nuova sede di Espinasse31 non è affatto casuale: il quartiere di Portello è infatti una zona della Milano operaia, dove si trovano diversi edifici industriali e le case che un tempo accoglievano gli immigrati meridionali arrivati a Milano per cercare lavoro. Grazie ad un importante intervento di riqualificazione e riposizionamento, ora la zona è cambiata, anche se il senso di comunità che ha costituito fin dalla sua nascita il fulcro della sua identità è rimasto. E proprio il senso di comunità nonché il quartiere periferico, hanno fatto si che proprio qui sorgesse un nuovo spazio di Espinasse31: street-art e periferie sono infatti un connubio perfetto. 

L’idea di Espinasse31 prende spunto dalla Factory di Andy Warhol appunto. Il fine è quello di invitare artisti che vengono da ogni parte del mondo a lavorare e soggiornare a Milano, lasciando poi dietro di sè, al momento della partenza, un segno indelebile del proprio passaggio. Il progetto mira infatti a riqualificare la zona non soltanto dal punto di vista urbano e paesaggistico ma anche artistico, un luogo che sia caratterizzato da una forte identità definita anche grazie all’arte, in particolare street e pop. La best practise del modello di Espinasse31 a cui l’iniziativa di Milano si ispira è quella di Miami, dove il quartiere di Wynwood è stato trasformato da zona malfamata e periferica in uno dei più importanti luoghi di esposizione di graffiti e murales al mondo. 

Il nuovo spazio di Milano diventerà la sede abitativa, per un mese, di cinque artisti internazionali: Carlos Cesar Alves, Caterina Crepax, Alex Korolkovas, Jenny Perez e Flavio Rossi. Il tema su cui questi street e pop artist si dovranno confrontare è quello della moda. Anche qui la scelta dell’argomento per disegni e graffiti non è casuale: si vuole infatti rendere un omaggio al capoluogo lombardo, che anche grazie alla moda è riuscita a costruire una sua identità e riconoscibilità a livello nazionale ed internazionale. I lavori di questi cinque artisti verranno esposti nella mostra di apertura intitolata “Street & Pop Meet Fashion”.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.